Manchester United v Arsenal

Avatar utente
Gerrard
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 14854
Iscritto il: 29/04/2008, 15:18
Località: Wirral, Merseyside
Contatta:

Re: Manchester United v Arsenal

Messaggio da leggereda Gerrard » 12/11/2013, 14:44

Maxi_Gooner ha scritto:Sono state tralasciate molte cose sulle vicenda Van Persie.

Volevo ricordare che il board, da cui è stato giustamente pagato profumatamente , il manager che lo ha sempre trattato come un figlio, ed i tifosi che lo hanno sempre difeso, sempre idolatrato sono stati trattati come una pezza da piedi dal signorino. Parliamo di uno che prima che scoprisse di essere l'attaccante più forte del mondo, faceva la spola tra London Colney e l' infermeria, non conduceva una vita da professionista serio, e fu accusato di stupro, finendo in cella. Chi è che lo ha sempre difeso? Chi gli ha fatto sentire il sostegno, anche se all' epoca non meritato? NOI.

Uno che ha sempre avuto da ridire, uno che ha indossato la fascia prima, ed ha sputato sulla maglia poi, quando in quei giorni d' estate scrisse una lettera VERGOGNOSA in cui screditava e ridicolizzava tutto ciò che avevano, che avevamo fatto per lui. van persie, scritto piccolo come mi ha insegnato un mio amico, non sà neanche dove abita la riconoscenza, non significa cos'è il rispetto.

E che nessuno lo paragoni ad Henry per piacere, perchè le situazioni sono completamente differenti. Il francese andò via perchè non poteva stare più a Londra, aveva bisogno di staccare, di alienarsi da tutto ciò che lo potesse riportare dalla ex moglie.

L' olandese è un viscido, uno che nello spogliatoio era mal visto da troppi, da Koscileny a Gibbs, a Bacary Sagna.

Per me è un giocatore morto, sepolto. Ieri ha esultato? Me lo aspettavo, da un viscido come lui me lo aspettavo.


Infatti non li paragono minimamente. Ho inserito Henry nel discorso solo per far capire che la classe e la signorilità delle persone si denota anche nel modo in cui lasciano un Club. Dopo di che ho solo aggiunto un mio parere personale su Henry, ma magari sbaglio io. Il mio parere è che la statua dinanzi ad Emirates se la meritava gente come Dennis Bergkamp, o magari proprio Ian Wright molto più di Henry. Ma è solo una mia opinione, non voglio certo aprire questo discorso in modo ulteriore.
Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Insight Anfield:
http://insightanfield.blogfree.net/

Maglia nuova, bandiera sul balcone, altre 2 bandiere in casa (1 Union Jack ed 1 Saint George's cross) di solito 1 sotto il televisore e 1 a sulla parete. Io, Ila e Rick senza mai accettare le numerose richieste di amici di vedere l'england con noi. Bestemmia libera e sedie che per solito finiscono per essere le vittime dei miei sfoghi. Per solito dal 20esimo in poi cominciamo a pignucolare stile colin firth in febbre a novanta

charlieVillans
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11564
Iscritto il: 02/05/2008, 19:10

Re: Manchester United v Arsenal

Messaggio da leggereda charlieVillans » 12/11/2013, 15:22

Bergkamp? Uno che non sempre giocava in coppa perchè aveva paura dell'aereo? La statua la merita solo il LEGGENDARIO Tony Adams uno che per l'Arsenal in coppa avrebbe guadato pure la Manica a nuoto. IMHO :-)
Ma non voglio andare Off Topic e quindi mi fermo qua.

Sono molto contento di sapere che Vidic non ha avuto un infortunio serio, visto in tv il movimento innaturale del collo mi aveva spaventato.

Avatar utente
leoforest1865
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 4386
Iscritto il: 10/09/2011, 23:22
Team: Nottingham Forest
Località: Mandello (LC)

Re: Manchester United v Arsenal

Messaggio da leggereda leoforest1865 » 12/11/2013, 16:54

Maxi_Gooner ha scritto:Sono state tralasciate molte cose sulle vicenda Van Persie.

Volevo ricordare che il board, da cui è stato giustamente pagato profumatamente , il manager che lo ha sempre trattato come un figlio, ed i tifosi che lo hanno sempre difeso, sempre idolatrato sono stati trattati come una pezza da piedi dal signorino. Parliamo di uno che prima che scoprisse di essere l'attaccante più forte del mondo, faceva la spola tra London Colney e l' infermeria, non conduceva una vita da professionista serio, e fu accusato di stupro, finendo in cella. Chi è che lo ha sempre difeso? Chi gli ha fatto sentire il sostegno, anche se all' epoca non meritato? NOI.

Uno che ha sempre avuto da ridire, uno che ha indossato la fascia prima, ed ha sputato sulla maglia poi, quando in quei giorni d' estate scrisse una lettera VERGOGNOSA in cui screditava e ridicolizzava tutto ciò che avevano, che avevamo fatto per lui. van persie, scritto piccolo come mi ha insegnato un mio amico, non sà neanche dove abita la riconoscenza, non significa cos'è il rispetto.

E che nessuno lo paragoni ad Henry per piacere, perchè le situazioni sono completamente differenti. Il francese andò via perchè non poteva stare più a Londra, aveva bisogno di staccare, di alienarsi da tutto ciò che lo potesse riportare dalla ex moglie.

L' olandese è un viscido, uno che nello spogliatoio era mal visto da troppi, da Koscileny a Gibbs, a Bacary Sagna.

Per me è un giocatore morto, sepolto. Ieri ha esultato? Me lo aspettavo, da un viscido come lui me lo aspettavo.


Va bè se dopo due stagioni a Manchester non può esultare quando segna contro la sua ex-squadra, non so cosa dirti....
Sarà un viscido :rolley:
Finita qua. :rolley:

Spoiler:
Poi va bè, lui sarà un viscido e Henry un santo, ma su il francese è meglio che sto zitto.
Immagine

charlieVillans
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11564
Iscritto il: 02/05/2008, 19:10

Re: Manchester United v Arsenal

Messaggio da leggereda charlieVillans » 12/11/2013, 17:13

Lo spoiler di Leo giustamente fa notare che al Titì in maglia bleu la statua a Dublino non la faranno mai :serio:

Avatar utente
Cooney
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 19987
Iscritto il: 29/04/2008, 14:55
Team: Arsenal
Località: Torino SE9
Contatta:

Re: Manchester United v Arsenal

Messaggio da leggereda Cooney » 12/11/2013, 19:24

Per dovere di cronaca, all'esterno dell'Emirates ci sono le statue di Herbert Chapman, Tony Adams e Henry. E stanno completando quella di Bergkamp, che verrà inaugurata prossimamente :D
I only came to see Eboue!
Ye are come well - Ye are well come - Ye are welcome
https://archistadia.it/

Avatar utente
Maxi_Gooner
Supporter
Supporter
Messaggi: 2872
Iscritto il: 07/11/2011, 1:41
Team: Arsenal
Località: Mugnano di Napoli (NA)
Contatta:

Re: Manchester United v Arsenal

Messaggio da leggereda Maxi_Gooner » 12/11/2013, 19:39

leo, è un viscido non perchè ha segnato ed esultato, ma per come si è comportato, per la persona che è...

Date un' occhiata al libro di Walcott, e vedete se non ho ragione
Thanks for the memories Arsene, let's make some more!

charlieVillans
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11564
Iscritto il: 02/05/2008, 19:10

Re: Manchester United v Arsenal

Messaggio da leggereda charlieVillans » 12/11/2013, 20:56

Cooney ha scritto:Per dovere di cronaca, all'esterno dell'Emirates ci sono le statue di Herbert Chapman, Tony Adams e Henry. E stanno completando quella di Bergkamp, che verrà inaugurata prossimamente :D

Allora vorrà dire che andrò all'Emirates e alla statua di Henry stacchero' la mano incriminata (poi la rivendo su e-bay) :asd:

Avatar utente
Toonarmy
Lifetime Supporter
Lifetime Supporter
Messaggi: 17399
Iscritto il: 28/04/2008, 23:49
Team: Newcastle United
Località: Helsinki

Re: Manchester United v Arsenal

Messaggio da leggereda Toonarmy » 12/11/2013, 21:00

The Chief ha scritto:
Toonarmy ha scritto:
The Chief ha scritto:il punto è: meglio vincere qualcosa in più ed essere ricordato come un "Giuda" o vincere qualcosina in meno ma essere sempre fedele e riconoscente ad un club e a solo alcuni tifosi ed essere ricordato come una "bandiera"?

E' lì che il tuo ragionamento fa acqua: "qualcosina" in meno? :asd:

per il momento ha vinto una PL in più...ma chi lo dice che l'Arsenal non potrà vincere più dello United nei prossimi anni?
l'anno scorso il divario tra le due squadre era netto (soprattutto perchè lui ha cambiato sponda) ma quest'anno sinceramente non vedo tante differenze.
se lui fosse rimasto magari l'Arsenal avrebbe più possibilità di vinceree così anche lui vincerebbe quei trofei che tanto desidera.
il board e AW gli avevano detto che gli investimenti e i soldi venivano spesi nel giro di poco tempo, vedi quest'anno con Ozil.
lui non ha voluto aspettare e dare fiducia a gente che invece fiducia in lui l'ha sempre avuta.

Sì ma quando lui è andato via non poteva certo immaginare nè il ritiro di Ferguson nè uno United improvvisamente al ribasso, anzi all'epoca c'era una squadra che da anni continuava a macinare titoli e ad essere competitiva in Europa e un'altra, la sua, che non vinceva e non vince una ceppa da 7-8 anni.
Immagine Immagine
"You know when you wake up, look out of your window and it’s a gloomy, miserable, soaking wet wintery morning? In the road, there are puddles, and dim car lights in miserable queues of traffic lighting up the rain. And there’s a wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box. That wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box is Michael Owen’s personality"

Avatar utente
Maxi_Gooner
Supporter
Supporter
Messaggi: 2872
Iscritto il: 07/11/2011, 1:41
Team: Arsenal
Località: Mugnano di Napoli (NA)
Contatta:

Re: Manchester United v Arsenal

Messaggio da leggereda Maxi_Gooner » 12/11/2013, 21:39

Gerrard ha scritto:
Maxi_Gooner ha scritto:Sono state tralasciate molte cose sulle vicenda Van Persie.

Volevo ricordare che il board, da cui è stato giustamente pagato profumatamente , il manager che lo ha sempre trattato come un figlio, ed i tifosi che lo hanno sempre difeso, sempre idolatrato sono stati trattati come una pezza da piedi dal signorino. Parliamo di uno che prima che scoprisse di essere l'attaccante più forte del mondo, faceva la spola tra London Colney e l' infermeria, non conduceva una vita da professionista serio, e fu accusato di stupro, finendo in cella. Chi è che lo ha sempre difeso? Chi gli ha fatto sentire il sostegno, anche se all' epoca non meritato? NOI.

Uno che ha sempre avuto da ridire, uno che ha indossato la fascia prima, ed ha sputato sulla maglia poi, quando in quei giorni d' estate scrisse una lettera VERGOGNOSA in cui screditava e ridicolizzava tutto ciò che avevano, che avevamo fatto per lui. van persie, scritto piccolo come mi ha insegnato un mio amico, non sà neanche dove abita la riconoscenza, non significa cos'è il rispetto.

E che nessuno lo paragoni ad Henry per piacere, perchè le situazioni sono completamente differenti. Il francese andò via perchè non poteva stare più a Londra, aveva bisogno di staccare, di alienarsi da tutto ciò che lo potesse riportare dalla ex moglie.

L' olandese è un viscido, uno che nello spogliatoio era mal visto da troppi, da Koscileny a Gibbs, a Bacary Sagna.

Per me è un giocatore morto, sepolto. Ieri ha esultato? Me lo aspettavo, da un viscido come lui me lo aspettavo.


Infatti non li paragono minimamente. Ho inserito Henry nel discorso solo per far capire che la classe e la signorilità delle persone si denota anche nel modo in cui lasciano un Club. Dopo di che ho solo aggiunto un mio parere personale su Henry, ma magari sbaglio io. Il mio parere è che la statua dinanzi ad Emirates se la meritava gente come Dennis Bergkamp, o magari proprio Ian Wright molto più di Henry. Ma è solo una mia opinione, non voglio certo aprire questo discorso in modo ulteriore.

Ma infatti sono d'accordo con te in gran parte, tranne su Henry che ha fatto la storia del club, superando Ian Wright e Cliff Bastin nella classifica dei mercatori. E' uno che è stato sempre legato all' Arsenal, sempre, anche quando dovette andarsene per i problemi con la moglie.

Henry è quello che torna spesso all' Emirates, che pianse nel giorno del 125° anno del club quando presentarono la sua statua, che è tornato e che ci ha trascinato fuori dai guai.

Mr Arsenal (Adams) e Chapman meritavano la statua, forse più del francese, così come quella di Bergkamp che è in fase di progettazione per quanto riguarda la sistemazione. Van Persie poteva diventare il simbolo del club, dopo che i precedenti capitani avevano tutti abdicato per svariati motivi. Era il nostro trascinatore, il nostro simbolo, il figlio prediletto di un Wenger che lo ha messo sotto una campana di vetro, anche quando minacciava di mettere le mani addosso ai compagni che non gli passavano a posta (a sua detta) il pallone.
Thanks for the memories Arsene, let's make some more!


Torna a “Man Utd”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti