il celtic e la coppa di lega: un affare personale - 3^ parte

"when football was football and footballers were men..."
Sezione ufficiale del sito Old British Football

Moderatore: Lord Sinclair

Avatar utente
boretim
Lazy Supporter
Lazy Supporter
Messaggi: 292
Iscritto il: 30/04/2008, 13:05

il celtic e la coppa di lega: un affare personale - 3^ parte

Messaggio da leggereda boretim » 05/08/2008, 14:47

inizia la parabola dei lisbon lions ....

1970/71 – Milano pesa ancora, eccome….
La sconfitta di Milano nella finale di Coppa Campioni nel maggio precedente contro il Feyenoord è un peso che graverà sul club per l’intera stagione. Le avvisaglie si hanno già nel tour che precede la stagione, con giocatori e lo stesso Stein insofferenti e senza concentrazione per quella che sarà alla fine la stagione della svolta. Stein si rende conto che il sentimentalismo e la riconoscenza non trovano riscontro nel calcio e a malincuore (ma talvolta con metodi poco ortodossi) estromette pian piano i pupilli per introdurre una schiera di giovani bhoys che renderanno più duttile la squadra in futuro. Nel girone di qualificazione il Celtic affronta Hearts, Clyde e Dundee Utd; contro questi ultimi è pari in entrambe le gare per 2-2. particolarità dei due match è il minuto 89, che vede Gordon segnare per il Dundee. Ma mentre a Parkhead il 15 agosto pareggia i gol di Callaghan e Lennox, a Dundee porta in vantaggio i padroni casa. Sarà Lou Macari a pareggiare all’89 ½ (score ufficiale della gara). Nei quarti si torna nella discovery city, sponda Dundee fc per un pari che sa di beffa, visto il doppio vantaggio di Johnstone e il pari in 5 minuti nella ripresa subito ad opera di Kinnimouth e Scott. Il ritorno a Parkhead è pura formalità (5-0) in vista di una dura semifinale contro il Dumbarton. Per vincere non basta un rigore nei supplementari (Wallace si fa parare il tiro da Williams). Si rigioca 5 giorni dopo sempre ad Hampden Park; il Dumbarton, squadra di seconda divisione va sotto di due gol dopo un quarto d’ora (Lennox doppietta), ma non molla e pareggia nella ripresa, portando i Bhoys all’extra time. Wallace e Macari vanno ancora a segno per il 4-3 finale, sospirato fino alla fine. La finale di Hampden del 24 ottobre 1970 vede Williams, Craig, Quinn, Murdoch, McNeill, Hay, Johnstone, Connelly, Wallace, Hood (Lennox), Macari partire da favoriti, anche per l’assenza nei Rangers di capitan Grieg. Ma sarà ancora una finale persa (la terza nel giro di 6 mesi) e sarà l’ultima stagione al completo dei Lisbon Lions. In una gara che vede i Rangers dominare con grinta, anticipo e velocità, è sufficiente un gol di testa al 40’ di un sedicenne debuttante, Derek Johnston, convocato in tutta fretta il venerdì sera antecedente la gara. I Rangers tornano così a vincere un trofeo che mancava dal 1966 e il Celtic View sottolinea la sconfitta con un titolo eloquente : “è stato il risultato più giusto!”

1971/72 – una debacle storica
durante l’estate del 1971 ci fu un approccio indiretto fra i Rangers e Jock stein, che rimase segreto per molti anni. Il P.R.O. Willie Allison contattò il tecnico protestante per convincerlo a passare sull’altra sponda del Clyde, ma non riuscì a portare a termine l’operazione per ragioni che ancor oggi rimangono sconosciute. Così Stein si lanciò a capofitto nel lavoro a Parkhead e anche la stagione 71/72 fu una stagione vincente. La League Cup segnò soprattutto quella superiorità sui Rangers che doveva giocare un ruolo importante non solo sul campo, ma anche su morale e vita sociale dei rivali, essendo uno dei primi trofei in palio della stagione. E fu quella anche la stagione della consacrazione dei Qaulity Street Kids, come vennero definiti i giovani del vivaio biancoverde arrivati a sostituire pian piano i Lisbon Lions. Su tutti Kenny Dalglish, oltre a Macari, McGrain, Connelly, Hay, McCluskey, Davidson. Nelle section di qualificazione i Bhoys sconfissero agevolmente i Rangers (2-0 in casa ma gara giocata ad Ibrox per i lavori alla Main Stand del Celtic Park), Morton, Ayr Utd e ancora Rangers 3-0 ad Ibrox, con terraces largamente vuote all’82 al terzo gol di Lennox. Nell’incontro del 30 agosto vinto 4-1 sull’Ayr Utd, si segnala il gol ospite da parte di un giovanissimo Johnny Doyle, che morirà tragicamente in maglia biancoverde. Nei quarti il Celtic supera facilmente il Clydebank 5-0 e 6-2 per poi avere la meglio del St.Mirren in semifinale solo nella ripresa con un perentorio 3-0 (con i Saints ridotti in 10 dal 35’).
Il 3 ottobre 1971, senza il capitano McNeill, Stein schierò Williams, Hay, Gemmell, Murdoch, Connelly, Brogan, Johnstone (Craig), Dalglish, Hood, Callaghan, Macari nella finale di Hampden Park contro il Partick Thistle. Ma quello fu il giorno dei Jags, che aggredirono dal 1’ minuto i Bhoys; al 15’ si era già sul 2-0. al 20’ Jinky Johnstone era costretto a lasciare il campo, toccato duro dalla difesa giallorossa, sostituito dal terzino Craig. Quando al 36’ Jimmy Bone segnò il 4-0 la partita praticamente si chiuse. Dalglish mitigò al 70’ la sconfitta non prima che i tifosi dei Rangers lasciassero Ibrox sentendo le notizie via radio e affluissero ad Hampden per ammirare con i propri occhi la sconfitta dei Bhoys.
THE ITALIAN CELTS C.S.C - club italiano di tifosi del Celtic Glasgow Fc - visita i siti:
http://www.celtifc.forumfree.net
http://www.memocelts.wordpress.com

Avatar utente
George Best 7
Supporter
Supporter
Messaggi: 1499
Iscritto il: 29/04/2008, 0:19
Team: MUFC
Contatta:

Re: il celtic e la coppa di lega: un affare personale - 3^ parte

Messaggio da leggereda George Best 7 » 05/08/2008, 22:26

grandi storie..continua quando puoi...

Young Hammer
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 4750
Iscritto il: 03/05/2008, 10:49
Team: West Ham
Località: ora Piacenza
Contatta:

Re: il celtic e la coppa di lega: un affare personale - 3^ parte

Messaggio da leggereda Young Hammer » 30/08/2008, 13:27

complimenti anche per la terza parte,ora la quarta
FOOTBALL IS MY RELIGION,UPTON PARK IS MY CHURCH

Young Hammer
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 4750
Iscritto il: 03/05/2008, 10:49
Team: West Ham
Località: ora Piacenza
Contatta:

Re: il celtic e la coppa di lega: un affare personale - 3^ parte

Messaggio da leggereda Young Hammer » 30/08/2008, 13:27

complimenti anche per la terza parte,ora la quarta
FOOTBALL IS MY RELIGION,UPTON PARK IS MY CHURCH

Young Hammer
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 4750
Iscritto il: 03/05/2008, 10:49
Team: West Ham
Località: ora Piacenza
Contatta:

Re: il celtic e la coppa di lega: un affare personale - 3^ parte

Messaggio da leggereda Young Hammer » 30/08/2008, 13:28

complimenti anche per la terza parte,ora la quarta
FOOTBALL IS MY RELIGION,UPTON PARK IS MY CHURCH


Torna a “Old British Football”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti