RIP Roger Moore

Per gli appassionati della cultura inglese e britannica

Moderatore: Gerrard

Avatar utente
greyhound
Supporter
Supporter
Messaggi: 2630
Iscritto il: 30/04/2008, 10:31
Team: West Ham United
Località: Leghorn (Italy)

RIP Roger Moore

Messaggio da leggereda greyhound » 23/05/2017, 22:22

Eh si, a ridosso dei tragici fatti di Manchester è arrivata la notizia della scomparsa di Roger Moore (Stockwell 14 ottobre 1927 - 23 maggio 2017 ) dopo una breve lotta contro il cancro. Per tutti quelli come me, cresciuti con la televisione e il cinema degli anni 70, è stato e sarà sempre un volto amico e un modello di stile da seguire (almeno per me). Da Ivanhoe, a il Santo, passando per The Persuaders! e i suoi Bond Movie, è sempre stato una vera e propria icona british. Mi piace ricordare un film che lo vede protagonista al centro di una complicata storia: "L'uomo che uccise se stesso"..da recuperare.
Su Rai Movie stanno passando i telefilm di Attenti a Quei Due (The Persuaders! appunto), piccola grande serie con episodi diretti da grandi registi del cinema brit (Roy Ward Baker su tutti) e magnificamente sceneggiati da Brian Clemens, capace di far duettare brillantemente Moore con l'americanissimo Curtis..
C'mon lads...let's go for the throat !

Lord Sinclair
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8574
Iscritto il: 29/04/2008, 10:08

Re: RIP Roger Moore

Messaggio da leggereda Lord Sinclair » 23/05/2017, 23:32

La giornata odierna, già di per sè triste per la tragedia di Manchester, è proseguita ancor peggio quando ho ricevuto la notizia della morte di Sir Roger Moore. Ci può stare, per carità, 89 anni, una carriera ricchissima di soddisfazioni, una lunga e felice "pensione" tra Svizzera e Montecarlo ma per me rappresentava una delle icone del cinema/TV inglesi insieme a figure come Patrick Macnee che per tanti anni hanno rappresentato moltissimo. Figure nelle quali mi sono immedesimato, dalle quali ho preso spunti per lo stile, l'abbigliamento, lo humour. Molti dei suoi personaggi si muovevano nella Londra piu bella, affascinante, stilosa, quella dei 60s e dei primi 70s. La mia passione per la serie TV The Persuaders lo aveva reso una figura iconica alla pari del John Steed di The Avengers. Ma non si può dimenticare The Saint, le 7 volte in cui ha interpretato Bond oltre a ruoli cinematografici forse meno conosciuti ma ugualmente validi; uno su tutti proprio quel L'uomo che uccise se stesso che Greyhound ha citato. Posseggo il dvd, una grande interpretazione anche in questo caso in una Londra ormai scomparsa. Il giorno che scomparirà anche Michael Caine per me si può dichiarare finito il mondo! Mi viene il dubbio se cambiare il mio nickname o mantenerlo per onorare la sua figura. RIP Sir Roger Moore.


Torna a “British Culture”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti