Bristol City FC

per parlare della League 1 e League 2

Moderatore: The Chief

Avatar utente
Dan Robin
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 5577
Iscritto il: 01/05/2008, 17:21
Team: Bristol City
Località: Prov. VI

Re: Bristol City FC

Messaggio da leggereda Dan Robin » 29/04/2015, 19:19

Con il match fra Bristol City e Walsall, in programma domenica, si chiuderà questa bellissima stagione, che ha riservato ai tifosi dei Robins tante soddisfazioni!

La presentazione dei trofei avverrà - salvo invasioni di campo :asd: - al termine della partita, ma i tifosi avranno anche un'altra possibilità di omaggiare i propri beniamini: lunedì, infatti, squadra e staff percorreranno parte della città a bordo di due bus scoperti, per portare un po di Red Passion anche nelle strade di Bristol Immagine, e festeggiare ancora un po'.
( http://www.bcfc.co.uk/cms_images/events ... 428292.jpg )


L'evento più importante della stagione del City, però, è senza dubbio la finale del quiz Head2Head, fra Marlon Pack e Wade Elliott. Ecco come è andata la sfida:


Link


Spoiler:
I love this team! :ave: :lol:
Pettirosso dal 2007. :tunz: Sempre forza Robins!!!

Avatar utente
Dan Robin
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 5577
Iscritto il: 01/05/2008, 17:21
Team: Bristol City
Località: Prov. VI

Re: Bristol City FC

Messaggio da leggereda Dan Robin » 03/05/2015, 22:21

BRISTOL CITY 8-2 WALSALL :joie:
[A.Flint 16°,67 e 86°, J.Emmanuel-Thomas 22°(rig) e 63°, K.Agard 57° e 91°, M.Pack 62° ; J.Hiwula 13° e 36°]


Link


I Robins chiudono il campionato in grande stile, travolgendo i Saddlers con una valanga di gol. :D


A fine partita, oltre alla presentazione dei trofei, sono stati consegnati alcuni premi:
- alcuni tifosi avevano proposto di premiare l'intera squadra, anzichè limitarsi ad un solo Player of the Year, ma in seguito ai tantissimi voti raccolti tramite il Supporters Club & Trust, è stato Aden Flint ad aggiudicarsi il premio;
- Joe Bryan ha vinto il premio di Young player of the Year;
- Aaraon Wilbraham ha ricevuto un riconoscimento, in virtù dei 21 gol stagionali (miglior marcatore del City);
- un award è stato consegnato anche a Steve Cotterill, per aver condotto la squadra alla conquista del Double;
- il piccolo Oskar Pycroft, infine, è stato eletto Supporter of the Year.


Nei prossimi giorni, riporterò un po' di foto e video relativi a cerimonia e festeggiamenti, oltre alle foto dell' home kit 2015/2016, presentato pochi giorni fa.
Pettirosso dal 2007. :tunz: Sempre forza Robins!!!

Avatar utente
Dan Robin
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 5577
Iscritto il: 01/05/2008, 17:21
Team: Bristol City
Località: Prov. VI

Re: Bristol City FC

Messaggio da leggereda Dan Robin » 06/05/2015, 0:46

Passerella per i giocatori + presentazione del trofeo di L1:

Link


Spoiler:
Immagine

Immagine


Un giretto per Bristol, in compagnia dei Robins :beer: :

Link


Spoiler:
Immagine

Immagine

Immagine



Terminati i festeggiamenti, in casa City si inizia già a plasmare la rosa della prossima stagione: a Jay Emmanuel-Thomas e David Richards (portiere di riserva) non sono stati offerti dei nuovi contratti, quindi i due giocatori lasceranno il club questa estate, così come Lewis Hall e Gus Mafuta, due ragazzi del gruppo U-21.

A Marlon Pack, invece, è stato proposto un rinnovo di contratto, mentre Wade Elliott, se lo vorrà, potrà entrare a far parte dello staff, come allenatore degli U-21.


Onestamente sono un po' dispiaciuto della partenza di JET, ma Cotts lo vede come riserva, e non potendo dare a Jay delle garanzie riguardo il suo impiego nella prossima stagione, ha preferito non tenerlo in rosa, anche in considerazione di alcune offerte che il calciatore sembra aver ricevuto.
Riguardo Packy...mi auguro che rimanga, perchè è cresciuto molto nella seconda parte del campionato, facendo tesoro degli insegnamenti di capitan Elliott: quest'ultimo è stato una figura molto importante all'interno dello spogliatoio, ed anche in virtù della sua notevole esperienza sul campo, penso che potrebbe esser un profilo adatto ad allenare, e chissà, magari riuscirebbe a scovare nuovi Joe Bryan all'interno del nostro settore giovanile.
Pettirosso dal 2007. :tunz: Sempre forza Robins!!!

Avatar utente
Dan Robin
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 5577
Iscritto il: 01/05/2008, 17:21
Team: Bristol City
Località: Prov. VI

Re: Bristol City FC

Messaggio da leggereda Dan Robin » 27/05/2015, 20:09

Giorni tranquilli in casa City, con poche news:

- the club has released a 148-page diary of the 2014/15 double-winning campaign, featuring reports and statistics from all 58 matches across all four competition ;
- Cotts è stato eletto ''Manager dell'anno'' per la League One, dalla LMA (League Managers’ Association);
- la terza fase dei lavori di ampliamento dello stadio sta per iniziare: a giugno verrà demolita la Williams Stand, e la ricostruzione di quella fetta di stadio comincerà subito dopo ( http://www.bristolpost.co.uk/Bristol-Ci ... story.html )
Pettirosso dal 2007. :tunz: Sempre forza Robins!!!

Avatar utente
Dan Robin
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 5577
Iscritto il: 01/05/2008, 17:21
Team: Bristol City
Località: Prov. VI

Re: Bristol City FC

Messaggio da leggereda Dan Robin » 28/05/2015, 14:03

Dato che l'imminente stesura dei calendari ci proietterà nella nuova stagione...ho pensato, per ingannare l'attesa, di riepilogare un po' la stagione appena trascorsa, in chiave Bristol City.

PRIMA PARTE


CAMPIONATO


Vincere un campionato è già un traguardo importante, ma farlo contro avversarie toste, rende il successo ancora più prezioso: fino a febbraio, il trio formato da Preston, MK Dons e Swindon, ha dato del filo da torcere al Bristol City, che pur avendo un ottimo rendimento, non riusciva a distaccare le inseguitrici. Negli ultimi mesi, il City ha ingranato la quinta, e complice qualche passo falso di Dons e Robins, è riuscito a compiere l'allungo decisivo ai fini della promozione, ma per conquistare matematicamente il titolo, ha dovuto aspettare parecchio, perchè il PNE aveva ripreso a macinare punti su punti. Insomma...il Bristol City ha dimostrato di esser la squadra più forte, ma il livello delle concorrenti - tranne forse lo Swindon - era, a mio avviso, di poco inferiore.

E' stato un percorso lungo, caratterizzato da tanti momenti positivi, ma anche da qualche - comprensibile - periodo di appannamento.


Tutto ha inizio sabato 9 agosto, con il big match di Bramall Lane, che apre il campionato dei Robins.

Immagine


Mentre mi gustavo il match, in un pub jesolano, avevo già delle sensazioni positive: i nuovi arrivati sembravano essersi già inseriti nei meccanismi della squadra, e quando la pressione delle Blades aumentava, tutti i giocatori davano un'idea di compattezza, non legata solamente ad un mero aspetto tattico; infine, c'è stato anche un pizzico di fortuna...e chi ha seguìto il City negli ultimi anni, sa che raramente la dea bendata aiuta i Robins. Rimasi solo un po' spiazzato da quel kit così strano...che nei mesi successivi avrei imparato ad amare.

Dopo la vittoria casalinga contro il Colchester, arrivano due pareggi, con Rochdale e Leyton...ma i Robins riprendono subito un buon ritmo, con le vittorie su Notts County, Scunthorpe, Doncaster e Port Vale.
Segnali positivi sul fronte marcatori: non segnano solo gli attaccanti, ma anche difensori e centrocampisti: l'acquisto di Kieran Agard, però, viene seguito dalla cessione di Sam Baldock...e viene da chiedersi quanto l'assenza del capocannoniere della scorsa stagione peserà sulle sorti - o quantomeno, sulla produzione offensiva - del City.

Dopo il pareggio sul campo del Fleetwood , arriva una delle partite-chiave dell'inizio di stagione: il 27 settembre, ad Ashton Gate, si sfidano Bristol City e Milton Keynes! Una partita combattuta e spettacolare, vinta grazie ad una doppietta di Agard e ad un gol di capitan Elliott; qui viene fuori un altro segnale incoraggiante, ovvero la caparbietà, rappresentata da Wade Elliott, che dopo aver commesso un grave errore, rimedia con una grande giocata e decide la sfida.

Immagine

Il mese di ottobre comincia con un pareggio in quel di Walsall (squadra alla quale saranno legati dei momenti speciali della stagione), ed il match successivo - in casa, contro un Chesterfield in grande forma - offre ai Robins un'altra occasione per testare le proprie capacità: i Robins vincono 3-2 grazie ad un gol del giovane Burns, ma al di là della soddisfazione per il risultato, qualche tifoso inizia a chiedersi se la difesa rischi di diventare il punto debole della squadra.
Seguono il successo esterno alla Ricoh Arena, il pareggio casalingo con il Bradford (2-2, doppietta di Flint), il pareggio sul campo del Barnsley, e la vittoria casalinga ai danni dell'Oldham, squadra reduce da diversi risultati utili consecutivi.

L'8 novembre, i Robins incontrano - e battono - il Gillingham: sarà la prima di una serie interminabile di sfide, fra queste due squadre! :D

Novembre, però, è anche il mese che porta con sè i primi campanelli d'allarme: nelle due sfide contro Swindon e Preston, i Robins collezionano zero punti. Due risultati abbastanza bugiardi, che però mettono in allerta la truppa di Steve Cotterill: durante la stagione ci saranno passi falsi...ed il destino dei Robins, dipenderà dalla capacità della squadra di imparare dai propri errori e migliorare sempre più.
La trasferta di Peterborough, in programma il 29 novembre, è sicuramente uno dei key-moments del campionato: i Robins reagiscono alla grande alle recenti delusioni, con una prestazione convincente ed un netto 3-0. Pochi giorni prima, un nuovo giocatore era entrato a far parte della rosa dei Robins: si tratta di Matt Smith, attaccante preso in prestito dal Fulham.

Dopo il successo contro il Crawley, i Robins incappano nella terza sconfitta in campionato: una partita enigmatica, quella di Crewe, con i padroni di casa che resistono ai numerosi assalti degli ospiti (in inferorità numerica), e colpiscono nell'unica, vera, occasione creata: un pomeriggio amaro, per il Bristol City.

Immagine
Ultima modifica di Dan Robin il 28/05/2015, 19:10, modificato 1 volta in totale.
Pettirosso dal 2007. :tunz: Sempre forza Robins!!!

Avatar utente
Dan Robin
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 5577
Iscritto il: 01/05/2008, 17:21
Team: Bristol City
Località: Prov. VI

Re: Bristol City FC

Messaggio da leggereda Dan Robin » 28/05/2015, 17:06

SECONDA PARTE


Anche questa volta, però, il City si rialza subito, battendo lo Yeovil (primo gol in campionato per Matt Smith): è l'inizio di un periodo assai positivo per i Robins, che rimangono imbattuti per otto partite di campionato, nonostante gli impegni in FA Cup (tre partite) e nel Johnstone's Paint Trophy (due partite); in questo lasso di tempo, i Robins incontrano per ben tre volte i Gills (una volta in campionato, due nel JPT), ma le partite più importanti sono la trasferta a Scunthorpe (17 gennaio) e quella sul campo del temibile MK Dons (7 febbraio): gli Irons erano una delle squadre più in forma, quindi la vittoria dei Robins (ottenuta, va detto,con una certa dose di fortuna...o per meglio dire, di sfortuna degli avversari) è di quelle che valgono doppio, ma il pareggio a reti inviolate contro una rivale per la promozione diretta - al termine di un match equilibrato - ha avuto un peso ancora maggiore.

Immagine


Il 14 febbraio, la striscia positiva viene interrotta dallo Sheffield United, vittorioso per 3-1 ad Ashton Gate. Nel match successivo, in casa, contro i Posh, i Robins conquistano i tre punti, ma poi la trasferta di Colchester riserva una brutta sorpresa alla squadra di Cotterill: il vantaggio degli U's arriva dopo soli tre minuti, e gli ospiti vanno in grossa difficoltà nella prima mezzora, subendo altre due reti; l'intervallo permette ai Robins di riprendersi, e nel secondo tempo, gli ospiti vanno a segno due volte, sfiorando la rimonta.

Due sconfitte in tre partite sono un campanello d'allarme, e fanno nascere delle domande: l'attuale rosa, indubbiamente forte ma allo stesso tempo ristretta, ed il limitato turnover del mister, possono esser considerate delle garanzie, o forse un ritorno sul mercato per portare a bordo 2-3 nuovi tasselli è una mossa da tenere in considerazione? Alcuni tifosi sono preoccupati più che altro per il calendario dei Robins, fittissimo a Marzo (con più partite rispetto a MK Dons e Swindon) e piuttosto complicato - almeno sulla carta - ad aprile.

La prima risposta da parte della squadra, a prescindere dai suddetti dubbi, è positiva: il successo sull'ostico campo del Doncaster riporta subito un po' di serenità, ma il vero pericolo è rappresentato dall'insidiosa trasferta del 28 febbraio, a Rochdale: Wilbraham sembra finalmente aver recuperato dall'infortunio, ed è un suo gol a decidere il match.

Immagine


A fine febbraio, la situazione in casa Robins è migliore del previsto: il +8 su PNE (con una partita da recuperare) ed MK Dons, ed il +9 sullo Swindon... evidenziano come due avversarie su tre non abbiano saputo approfittare dei passi falsi della capolista.

Siamo giunti a Marzo, ed i Robins sono attesi da un tour de force composto da ben sette partite (6 + la finale di JPT), contro avversarie di medio-bassa classifica: squadre teoricamente abbordabili, ma i KO subìti a Crewe e Colchester, hanno insegnato a non sottovalutare nessuno.
E'il mese in cui Il Bristol City dimostra, una volta per tutte, di avere le carte in regola per la promozione: i bristoliani collezionano quattro vittorie (tre in trasferta) e due pareggi interni (vs Gillingham e Barnsley), alternando prestazioni positive ad altre meno brillanti (ad esempio, a Crawley), supportate, però, dal carattere e dalla voglia di vincere del collettivo. Un rendimento che permette ai Robins di aumentare il distacco nei confronti delle inseguitrici, potendo così affrontare con maggior serenità gli ultmi sette impegni di campionato.

Immagine


Al pareggio casalingo contro un Oldham in piena crisi, segue il primo big match di Aprile: martedì 7, ad Ashton Gate, va in scena il derby con lo Swindon Town! Sul piano del gioco e della brillantezza, gli ospiti si fanno preferire, mettendo in seria difficoltà i padroni di casa...che però resistono, e colpiscono gli avversari con estremo cinismo, infliggendo loro un secco 3-0: tre punti pesantissimi, che profumano di promozione, al di là di quanto dice la matematica.
Passano pochi giorni, ed è già tempo del secondo big match, fra le due squadre ancora in corsa per il titolo: a Deepdale, è il Preston a passare in vantaggio, ma Wilbraham aggiunge un altro gol decisivo alla sua lista personale, firmando l'1-1.

Immagine

La trasferta sul campo del Bradford, evidenzia il momento difficile dei Bantams, che vengono travolti da un affamato Bristol City: il punteggio, al fischio finale, recita 0-6...e significa PROMOZIONE!
Il principale obiettivo stagionale è stato centrato, ed il 18 aprile, ad Ashton Gate, arriva anche la certezza della vittoria del campionato, grazie al pareggio a reti bianche con il Coventry. Dopo un'attesa lunghissima, durata 60 anni, i tifosi del City possono festeggiare un league title.

La capolista chiude il campionato in bellezza, infliggendo una sonora sconfitta al Walsall (8-2): il post-partita è dedicato ai festeggiamenti, ed alla presentazione dei trofei acquisiti. Eh sì, perchè i Robins si sono presi delle soddisfazioni anche in un'altra competizione...




IL CAMMINO NELLE COPPE


I Robins escono subito dalla Capital One Cup, eliminati dall'Oxford United, mentre in FA Cup, superano Gillingham, AFC Telford e Doncaster, ma il confronto con il West Ham segna la fine dell'avventura in coppa del City.

Immagine


La cavalcata nel Johnstone's Paint Trophy, invece, vale al Bristol City il secondo titolo stagionale: dopo aver battuto Cheltenham, Wimbledon, Coventry e Gillingham, i Robins hanno la meglio anche sul Walsall, avversaria nella finale di Wembley (22 marzo).

Immagine


.
Pettirosso dal 2007. :tunz: Sempre forza Robins!!!

Avatar utente
Dan Robin
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 5577
Iscritto il: 01/05/2008, 17:21
Team: Bristol City
Località: Prov. VI

Re: Bristol City FC

Messaggio da leggereda Dan Robin » 28/05/2015, 19:02

TERZA PARTE


LA SQUADRA


I giocatori della rosa del Bristol City hanno dimostrato di possedere buone qualità tecniche e la giusta determinazione, ma ciò che ha dato alla squadra una marcia in più, è stata la compattezza di questo gruppo, dimostrata dentro e fuori dal campo. Sicuramente quando si vince con una certa frequenza, diventa più semplice creare amalgama all'interno di uno spogliatoio...ma anche nei momenti di flessione, la coesione non è venuta meno, ed i giocatori che hanno giocato poco - o comunque, meno di altri - hanno accettato con professionalità le scelte del mister.


Prima di scendere nel dettaglio riguardo ai giocatori, una parola va spesa per il nostro condottiero, Steve Cotterill: a volte è capitato - a me, e ad altri tifosi - di metter in dubbio certe sue scelte, come quella di dare poco spazio al turnover, e la tendenza ad effettuare i cambi con un po' di ritardo, in alcune occasioni. Scelte che però, alla fine, hanno dato ragione al mister, che ha soprattutto due meriti, a mio avviso: aver sempre tenuto alta la guardia, spingendo sempre i giocatori a dare qualcosa in più, ma anche aver individuato - con la collaborazione di staff e dirigenza - dei profili adatti ad integrare la rosa, che hanno dato - chi più, chi meno - un contributo alla causa.


Immagine
La formazione-tipo del City 2014/15


Alcuni giocatori si sono distinti sul piano statistico (gol, assist, ecc.), altri per la loro utilità sul piano tattico e/o della leadership.


Mi risulta un po' difficile scegliere una Top5...quindi aggiungo una casella in più, optando per una TOP6 :

1) AARON WILBRAHAM: l'età dell'attaccante ex Palace lasciava qualche dubbio sulla sua tenuta fisica, ed in parte, sulle sue motivazioni...ma il buon Aaron ha dimostrato di poter ancora dire la sua, non solo dal punto di vista realizzativo (21 gol stagionali, 18 in campionato ) ma anche per l'apporto che dà alla manovra, facendo salire la squadra e fornendo sponde per i compagni; la sua esperienza, inoltre, è stata probabilmente un valore aggiunto, in una squadra piuttosto giovane come la nostra ;

2) LUKE FREEMAN: la stella della squadra, sempre al centro della manovra offensiva,nonchè formidabile assist-man ( 20 assist, 17 dei quali realizzati in campionato); a questo, vanno aggiunti i 7 gol messi a segno dal talentuoso centrocampista ;

3) ADEN FLINT: una macchina da guerra. Una roccia in difesa, nonostante non sia dotato di grande velocità, ed un pericolo costante nell'area avversaria, durante i calci piazzati...caratteristica che ha fatto di lui il secondo miglior marcatore del City, con 15 gol realizzati ;

4) FRANK FIELDING: Frankie ha ampiamente riscattato - come il compagno Aden - gli alti e bassi della passata stagione, dimostrando di essere un n°1 affidabile, in grado di compiere parate decisive, e di commettere pochi errori ;

5) JOE BRYAN: un modulo come il 3-5-2, richiede agli esterni un grande dispendio di energie, per il contributo costante necessario in entrambe le fasi. Il giovane Joe, cresciuto nella nostra Academy, ha ricoperto questo ruolo in maniera ottimale, sfornando ben 10 assist, e trovando la via della rete 7 volte ;

6) KOREY SMITH: l'uomo che garantisce l'equilibrio a centrocampo, che guida il pressing, che dà copertura alla difesa. Un giocatore unico per le sue caratteristiche, tanto che Cotterill raramente ha rinunciato a lui.


Gli altri tasselli del mosaico Bristol City:


- LUKE AYLING: difensore solido, meno celebrato di Flint, ma non meno utile. Avendo ricoperto il ruolo di terzino destro allo Yeovil, Luke non disdegna qualche sortita offensiva, per accompagnare l'azione, ma anche quando rimane bloccato dietro, funge spesso da regista difensivo ;

- DERRICK WILLIAMS. l'ex Aston Villa tiene testa ai compagni di reparto, tanto che diventa difficile, per Karleigh Osbourne, ritagliarsi uno spazio in prima squadra ;

- WADE ELLIOTT: su di lui ho già speso qualche parola, recentemente...quindi non posso che ribadire la sua forte influenza all'interno dello spogliatoio, oltre al suo apporto in campo nei primi 3-4 mesi ;

- MARLON PACK: la stagione, per Marlon, inizia come riserva, ma con l'impegno ed i miglioramenti sul campo, riesce a guadagnarsi la titolarità, diventando la spalla di Korey Smith ;

- MARK LITTLE: autentica spina sul fianco per i terzini avversari, Mark abbina buone doti difensive ad una spinta continua sulla fascia destra. Lascia il segno nella finale di JPT, siglando la seconda rete, che chiude il match ;

- GREG CUNNINGHAM & SCOTT WAGSTAFF: riserve all'altezza della situazione, nel ruolo di esterni di centrocampo ;

- KIERAN AGARD: l'attaccante ex-Rotherham non riesce a ripetere i numeri della passata stagione, nè quelli del suo predecessore Baldock, ma può riternersi soddisfatto dei 14 gol realizzati, specie considerando l'infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo per un bel po'; Agard, inoltre, si è distinto per l'aiuto dato ai centrocampisti in fase di pressing, rivelatosi fondamentale in alcune partite, specie quando la squadra viveva un periodo un po' opaco ;

- JAY EMMANUEL-THOMAS: nonostante il buon JET abbia formato, assieme a Sam Baldock, una coppia d'oro, nella stagione 2013-2014, la nuova stagione riserva meno certezze all'attaccante: la buona alchimia della coppia Wilbraham-Agard, infatti, porta Cotterill ad escluderlo dall'11 titolare. I 2 infortuni subìti dai suddetti giocatori, però, lo pongono nuovamente sotto la luce dei riflettori, e JET non tradisce le attese, dato che segna con discreta continuità, raggiungendo quota 12 gol, ed in più delizia il proprio pubblico con giocate da funambolo ;

DAVE RICHARDS, KARLEIGH OSBOURNE, ADAM EL-ABD, BOBBY REID & WES BURNS: Richards, portiere di riserva, non è stato mai utilizzato dal mister, così come El-Adb, bocciato durante il pre-campionato e mandato in prestito al Bury; trascorrono dei periodi in prestito ad altri club anche Reid e Burns, giovani provenienti dall'Academy, e Karleigh Osbourne, difensore chiuso dalle ottime prestazioni del trio difensivo titolare.


Giocatori presi in prestito da altri club:


TODD KANE: giocatore di proprietà del Chelsea, ha dato una mano a centrocampo nel momento giusto, ovvero nella fase del ''passaggio di consegne'' fra capitan Elliott e Pack ;

MATT SMITH: pochi giocatori <i>on loan</i>, da quando seguo il City, han lasciato un così bel ricordo come Matt. Arrivato a novembre, questo marcantonio di proprietà del Fulham ci ha messo qualche settimana per ambientarsi, ma poi ha sostituìto bene l'infortunato Wilbraham, segnando gol pesanti - specie nel JPT - e sfruttando la sua fisicità per ostacolare i difensori avversari, concedendo così più libertà d'azione a JET ;

GEORGE SAVILLE & JAMES TAVERNIER: il secondo ha giocato qualche partita in più rispetto al primo, ma anche loro si sono resi utili. I tifosi, probabilmente, si ricorderanno di Tavernier soprattutto per il gol segnato da centrocampo, sul campo del Colchester.

-----------------------------------------

Il mercato si avvicina, ed alcuni giocatori, di fronte ad offerte irrinunciabili (per loro o per il club), potrebbero partire...ma mi auguro che restino quasi tutti, e che i futuri acquisti riescano ad inserirsi bene in questo gruppo, in modo da poter provare a dire la nostra anche in Championship, nella prossima stagione.
Pettirosso dal 2007. :tunz: Sempre forza Robins!!!

Avatar utente
Dan Robin
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 5577
Iscritto il: 01/05/2008, 17:21
Team: Bristol City
Località: Prov. VI

Re: Bristol City FC

Messaggio da leggereda Dan Robin » 03/06/2015, 13:31

NEWS:

- Aden Flint ha allungato il proprio contratto di altri due anni (fino al 2019);
- Marlon Pack ha firmato un contratto biennale, che lo legherà al club fino al 2017;
- inizia a delinearsi il calendario delle amichevoli della pre-season: i Robins incontreranno lo Yeovil, e durante il soggiorno in Portogallo, sfideranno l'Aston Villa.
Pettirosso dal 2007. :tunz: Sempre forza Robins!!!

Avatar utente
Dan Robin
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 5577
Iscritto il: 01/05/2008, 17:21
Team: Bristol City
Località: Prov. VI

Re: Bristol City FC

Messaggio da leggereda Dan Robin » 16/06/2015, 22:22

NEWS:

- Joe Bryan ha prolungato il proprio contratto fino al 2019;
- Wade Elliott ha accettato il ruolo di manager della formazione U-21;
- nella pre-season, i Robins affronteranno anche Brislington&Keynsham e Bath City.
Pettirosso dal 2007. :tunz: Sempre forza Robins!!!

Avatar utente
Dan Robin
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 5577
Iscritto il: 01/05/2008, 17:21
Team: Bristol City
Località: Prov. VI

Re: Bristol City FC

Messaggio da leggereda Dan Robin » 18/06/2015, 16:06

Come l'anno scorso, il CAMPIONATO dei Robins inizierà a Sheffield, ma stavolta contro il Wedneday (8 agosto); nell'ultima giornata, invece, il City giocherà a Loftus Road, casa del QPR (7 maggio).

Nel Boxing Day, il City ospiterà il Charlton, chiudendo poi il 2015 sul campo del Burnley (28 dicembre); nel primo match del nuovo anno, i Robins affronteranno il Burnley a Turf Moor (2 gennaio)

Niente partite a Pasqua, ma il weekend precedente i Robins ospiteranno il Bolton (19 marzo), mentre nella successiva giornata ci sarà la trasferta in quel di Hull (2 aprile).

Il Severnside derby andrà in scena a Cardiff il 24 ottobre, mentre la trasferta dei Bluebirds a Bristol è in programma il 5 marzo.


Capitolo LEAGUE CUP: nel primo turno, il Bristol City dovrà vedersela con il Luton (A).
Pettirosso dal 2007. :tunz: Sempre forza Robins!!!


Torna a “Football League”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti