Hull City v Manchester City

Moderatore: The Chief

Avatar utente
Gerrard
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 14854
Iscritto il: 29/04/2008, 15:18
Località: Wirral, Merseyside
Contatta:

Re: Hull City v Manchester City

Messaggio da leggereda Gerrard » 29/09/2014, 14:28

woody87 ha scritto:
Gerrard ha scritto:
woody87 ha scritto:
Gerrard ha scritto:Prendiamo un difensore come Manquillo.
Non perchè devo criticare Rodgers su questo argomento.
Anzi, secondo me lui sta tra quelli più convinti di poter insegnare il gioco, ed anche tra quelli che hanno meno preconcetti verso i giocatori inglesi e britannici.
Prendo Manquillo semplicemente come caso singolo.
E' giovane, deve maturare, crescere, ambientarsi, ma è tanto avanti rispetto ai vari Wisdom, Kelly, Robinson?
Non lo sto massacrando per carità. Ha già fatto anche cose buone, come però le avevano fatte con gli stessi alti e bassi i giovani che ho citato io.
Ma più in generale, perchè un giovane spagnolo può aver tempo di crescere ed adattarsi e lo stesso tempo non può essere accordato a questi altri giocatori che ho citato?
Detto che è una riserva, perchè Flanagan è considerato il titolare ma rientrerà a Dicembre, ma gli stessi altri giovani prodotti proprio dall'Academy del Liverpool non potevano crescere anche loro allo stesso modo come riserve?
Onestamente io non vedo questo abisso.
Ripeto per me è solo un caso isolato che prendo ad esempio, perchè poi secondo me ad avercene di altri Brendan Rodgers.


E' ovvio che se lo prende è perché pensa possa diventare migliore dei vari giocatori che hai citato.
Kelly poi vabbé, dai, ne abbiamo parlato decine di volte: sfortunato o quello che vuoi, ma per ragioni prettamente fisiche in un top team di Premier League non ci può stare.
E' un po' come quando mi leggo gli italiani che dicono "ma non era meglio Immobile di Morata?". Boh, può darsi di sì e può darsi di no, ma è evidente che allenatore e dirigenza hanno fatto la valutazione che in prospettiva Morata diventerà (secondo loro, magari sbagliano, che ne so) diventerà più forte di quanto diventerà Immobile.
Evidentemente Manquillo viene visto, a torto o a ragione, come un giocatore che sul lungo periodo può diventare più forte di quelli che hai citato. Mi sembra proprio solare...


No Woody, ma sia chiaro: non è contro Manquillo che ha già fatto vedere cose buone.
Ne sono convinto pure io.
E' che secondo me, ad esempio, pure Wisdom aveva segnato al debutto se ti ricordi, facendo vedere buone cose con alti e bassi.
E' che non capisco perchè Manquillo sì, e Wisdom no, per lo stesso ruolo in squadra tutto qua.
Dopo di che ti ripeto, non era contro Manquillo.
E' più per dire: ma perchè dobbiamo prendere i giocatori di prospettiva dalla scuola dell'Atletico Madrid quando abbiamo stessi giovani di prospettiva da provare a far crescere allo stesso modo della nostra Academy? Tutto qua, poi ti ripeto, non è contro Manquillo.
Credo che abbia le sue chances e le sue potenzialità.


Beh ma adesso Andre è stato mandato a farsi la sua esperienza, no?
Evidentemente l'allenatore, che lo vede tutti i giorni e avrà una scheda compilata dai preparatori e dallo staff su ogni singolo calciatore, lo vede ancora bisognoso di esperienza in Prima Squadra prima di giocare nel Liverpool. O comunque troverebbe più sensato dagli 30 partite in prima squadra altrove che 15 da noi a mozziconi.
Tra l'altro se non ricordo male Manquillo è stato preso in prestito biennale (se non ricordo male), quindi se facendo la riserva (infortuni a parte come dici tu doveva fare la riserva) non evolve sti cazzi per il Liverpool, torna da dove è venuto. :D

Io non credo esista un allenatore che dice "questo è inglese quindi è una sega", anche perché dai va bene la mentalità e tutto ma è gente che si gioca il posto.

Piuttosto si può dire che il sistema inglese a questi giovani dà poche possibilità, prima del grande salto, di fare esperienze in prima squadra. Se non coi prestiti, che però funzionano sino a un certo punto.

Cioè il corrispettivo spagnolo di Wisdom magari si è fatto anni e anni di seconda/terza serie (quindi professionismo puro e di alto livello rispetto a un campionato Primavera o una Premier Under 21) nella squadra B del suo club (specie se grande).

Tornando all'esempio di Andre, beh è in prestito al WBA quindi nell'idea del manager (credo) c'è vedergli fare 30-35 partite da titolare in Premier League.


in parte dici cose che condivido. Iinfatti per questo, mi sono sempre battuto sui B Team per i Top Club da far misurare in League One o Championship, come accade di riflesso nella Segunda Division.
Ma mi si storce il muso amen, poi lo capisco per carità.
Ma un campionato non può avere Club come Homegrown ed essere poi televisivo e fare soldi.
Io personalmente adoro la Eredivisie proprio perchè è un campionato homegrown.
Prendete squadre come l'Herenveen.
Non tutti sono come me purtroppo XD :asd: :asd: :asd:
Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Insight Anfield:
http://insightanfield.blogfree.net/

Maglia nuova, bandiera sul balcone, altre 2 bandiere in casa (1 Union Jack ed 1 Saint George's cross) di solito 1 sotto il televisore e 1 a sulla parete. Io, Ila e Rick senza mai accettare le numerose richieste di amici di vedere l'england con noi. Bestemmia libera e sedie che per solito finiscono per essere le vittime dei miei sfoghi. Per solito dal 20esimo in poi cominciamo a pignucolare stile colin firth in febbre a novanta

Lord Sinclair
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8676
Iscritto il: 29/04/2008, 10:08

Re: Hull City v Manchester City

Messaggio da leggereda Lord Sinclair » 29/09/2014, 17:43

Aggiungo solo ancora un pessierino alla discussione. Non vorrei essere stato frainteso, ma quando mi auspico che venga sempre preferito (nel limite del possibile) un giocatore autoctono non mi riferisco solo ai clubs inglesi ma a tutte le squadre del mondo. Ovviamente nella discussione di questo topic stavamo parlando di 2 giocatori nel contesto di una squadra inglese partecipante al massimo campionato inglese, ma per me la stessa preferenza vale per un mario rossi rispetto all'ipotetico opti poba di recente "fama" o un Heinz Maier rispetto al solito "Poba" in caso di campionato tedesco. Insomma, io sono uno che ha tollerato il calcio fino a che c'erano, ad esempio in italia, i famosi tre stranieri per squadra. Poi èchiaro che oggigiorno e dopo la stronzata di bosman ciò pare irrealizzabile per 100 motivi ma l'idea di avere in rosa anche 15 stranieri a me va bene però in campo se ne possono schierare al massimo, che ne so, 4 o 5 non di più, in poche parole più della metà di chi scende in campo deve essere del paese di origine del club. Sul giudizio su mangala: io la partita tra MC e chelsea (dove alcuni di voi dicono abbia fatto un match da 8) io non l'ho vista quindi ho il mio disappunto su MC-hull che ho visionato. Grazie. :birra:

Avatar utente
Toonarmy
Lifetime Supporter
Lifetime Supporter
Messaggi: 17399
Iscritto il: 28/04/2008, 23:49
Team: Newcastle United
Località: Helsinki

Re: Hull City v Manchester City

Messaggio da leggereda Toonarmy » 30/09/2014, 0:39

TNS_87 ha scritto: MA ci sta molto di più che un inglese, seppur scarso, abbia più chance di giocare nel campionato inglese.

Ci sta? Che vuol dire che ci sta? Ma hai dato un'occhiata alla competitività della Premier League attuale? Chi è che può permettersi di investire carrettate di milioni e perdere perchè "ci sta" aprire corsie preferenziali per i locali?
Saremmo anche nel 2014, la società è globalizzata (e non è certo colpa di Bosman) e gli stranieri ormai si fatica pure a chiamarli così. Nel mio ristorante lavorano 3 filippini, un thailandese, 3 finlandesi e un italiano. Quando vado in giro per la città il 30% dei discorsi che sento è in inglese o in qualche altra lingua non locale.
E adesso tu mi vuoi dire che un proprietario che investe milioni a palate nel calcio (e che quindi non è lì a filosofeggiare) dovrebbe spendere 3 volte tanto per un giocatore "perchè è inglese"? Ma semmai spenderà 3 volte tanto perchè è bravo, non perchè è inglese.
In un mondo ideale tutte le squadre sarebbero composte dal 90% di giocatori locali.
Il mondo ideale però non esiste, le cose oggi stanno così e indietro non si torna, quindi invece di stare a frignare è più utile cominciare a badare al sodo: quelli bravi giocano, gli altri no, indipendentemente dall'età, dalla razza, dalla nazionalità e dalla cultura.
Immagine Immagine
"You know when you wake up, look out of your window and it’s a gloomy, miserable, soaking wet wintery morning? In the road, there are puddles, and dim car lights in miserable queues of traffic lighting up the rain. And there’s a wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box. That wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box is Michael Owen’s personality"

Avatar utente
Toonarmy
Lifetime Supporter
Lifetime Supporter
Messaggi: 17399
Iscritto il: 28/04/2008, 23:49
Team: Newcastle United
Località: Helsinki

Re: Hull City v Manchester City

Messaggio da leggereda Toonarmy » 30/09/2014, 0:44

Quanto a Manquillo, sto con Matt: il suo acquisto rientra nell'ottica di una valutazione di Rodgers, che l'ha evidentemente ritenuto superiore (attualmente, in prospettiva o entrambe le cose) agli altri giovani dell'Academy. Valutazione sua, poi se ci ha azzeccato o si è sbagliato lo dirà il tempo, ma sicuramente mi sento di escludere che la scelta sia stata fatta per via di pregiudizi verso gli inglesi.
Immagine Immagine
"You know when you wake up, look out of your window and it’s a gloomy, miserable, soaking wet wintery morning? In the road, there are puddles, and dim car lights in miserable queues of traffic lighting up the rain. And there’s a wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box. That wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box is Michael Owen’s personality"

Avatar utente
TNS_87
Fanatic Supporter
Fanatic Supporter
Messaggi: 29415
Iscritto il: 01/05/2008, 12:12
Team: Manchester Utd
Località: Bari
Contatta:

Re: Hull City v Manchester City

Messaggio da leggereda TNS_87 » 30/09/2014, 1:59

Toonarmy ha scritto:
TNS_87 ha scritto: MA ci sta molto di più che un inglese, seppur scarso, abbia più chance di giocare nel campionato inglese.

Ci sta? Che vuol dire che ci sta? Ma hai dato un'occhiata alla competitività della Premier League attuale? Chi è che può permettersi di investire carrettate di milioni e perdere perchè "ci sta" aprire corsie preferenziali per i locali?
Saremmo anche nel 2014, la società è globalizzata (e non è certo colpa di Bosman) e gli stranieri ormai si fatica pure a chiamarli così. Nel mio ristorante lavorano 3 filippini, un thailandese, 3 finlandesi e un italiano. Quando vado in giro per la città il 30% dei discorsi che sento è in inglese o in qualche altra lingua non locale.
E adesso tu mi vuoi dire che un proprietario che investe milioni a palate nel calcio (e che quindi non è lì a filosofeggiare) dovrebbe spendere 3 volte tanto per un giocatore "perchè è inglese"? Ma semmai spenderà 3 volte tanto perchè è bravo, non perchè è inglese.
In un mondo ideale tutte le squadre sarebbero composte dal 90% di giocatori locali.
Il mondo ideale però non esiste, le cose oggi stanno così e indietro non si torna, quindi invece di stare a frignare è più utile cominciare a badare al sodo: quelli bravi giocano, gli altri no, indipendentemente dall'età, dalla razza, dalla nazionalità e dalla cultura.


Guarda che puntare sulle academy non vuol dire spendere 3 volte tanto.
Il giocatore ce l'hai in casa.

Forse non ci capiamo.
Non ho mai affermato che noi(o chi per noi) dovremmo puntare su Austin piuttosto che su un Van Persie.
MA che non si capisce quali siano i meriti di un Amat per giocare titolare in Premier League, per dirne uno a caso.
Veramente 'sto qui è 3 volte più forte di un inglese cresciuto nell'academy e poi mandato magari in Championship?
Veramente un Flamini è meglio di chessò Lansbury venduto in Championship?
Lansbury eh, prodotto dall'Academy dell'Arsenal stessa(per evitare che mi dici "certo perchè Flamini costa di meno").
Guarda che non funziona per forza come dici tu, non è che chi gioca titolare in Premier è perchè è sicuramente più forte di chi viene mandato in Championship nè è per forza una questione di soldi(per le big, ormai guidate da magnati e quindi piene di soldi, a maggior ragione ma devo dire che mediamente in Premier i soldi non mancano di certo neanche per le squadre medie).

E l'altra volta facevo pure l'esempio di Lambert: per te Lambert è esploso l'anno scorso?
Lambert era forte da 4-5 anni(uguale all'anno scorso) SOLO che giocava in Championship.
Se era forte uguale(e l'anno scorso ha dimostrato di starci benissimo in Premier ed ha fatto meglio anche di molti che ci giocavano da anni), come mai giocava in Championship?
Se era forte uguale, come mai 3 anni fa non stava in nazionale ed ora si?
Ed era forte uguale, te l'assicuro.
(e pure per logica, un giocatore, non esplode improvvisamente a 32 anni)

Ai tempi non se lo cagava nessuno, arrivato in Premier ha fatto benissimo al Southampton, poi l'ha preso il Liverpool.
Considerando che NON c'è stata nessuna crescita negli ultimi 5-6 anni(anzi...è diventato più vecchio), come si spiega ciò?
Si spiega che non è vero(in senso assoluto) che chi gioca in Premier merita di stare li e chi sta in Championship merita appunto la Championship.
E' un discorso troppo semplicistico.
ImmagineImmagineImmagine
1948(Turin) --> Italy-England=0-4(4' S.Mortensen, 23' T.Lawton, 70' e 72' T.Finney)
______________________________________________________________________________________________
Palmares(WolvesInv87)
BFF Tri Nations Champion 2011(Fantasy Rugby)
BFF Super XV Champion 2012(Fantasy Rugby)
BFF Six Nations Champion 2013(Fantasy Rugby)
BFF Rabo Direct Champion 2014(Fantasy Rugby)
BFF Championship Champion 2015 (Fantasy Football League)

Avatar utente
Gerrard
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 14854
Iscritto il: 29/04/2008, 15:18
Località: Wirral, Merseyside
Contatta:

Re: Hull City v Manchester City

Messaggio da leggereda Gerrard » 30/09/2014, 9:46

Toonarmy ha scritto:ma sicuramente mi sento di escludere che la scelta sia stata fatta per via di pregiudizi verso gli inglesi.


ma pure io. Non ne faccio una questione di pregiudizio ma ci mancherebbe e poi in generale per me l'ultimo che può essere accusato di pregiudizi o preconcetti verso i giocatori inglesi è Rodgers.
Il mio discorso è semplicemente di politica complessiva tutto qua.
Ma ribadisco, nel caso di Rodgers, è pure un caso singolo.
Lui stesso ha detto pubblicamente, e con il mio plauso entusiasta, che coloro che vogliono affermare che "gli inglesi per loro natura non possono giocare palla e devono buttarla avanti" dicono solo delle idiozie.
Quindi, figuriamoci. La pensa come me.
Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Insight Anfield:
http://insightanfield.blogfree.net/

Maglia nuova, bandiera sul balcone, altre 2 bandiere in casa (1 Union Jack ed 1 Saint George's cross) di solito 1 sotto il televisore e 1 a sulla parete. Io, Ila e Rick senza mai accettare le numerose richieste di amici di vedere l'england con noi. Bestemmia libera e sedie che per solito finiscono per essere le vittime dei miei sfoghi. Per solito dal 20esimo in poi cominciamo a pignucolare stile colin firth in febbre a novanta

Avatar utente
Toonarmy
Lifetime Supporter
Lifetime Supporter
Messaggi: 17399
Iscritto il: 28/04/2008, 23:49
Team: Newcastle United
Località: Helsinki

Re: Hull City v Manchester City

Messaggio da leggereda Toonarmy » 30/09/2014, 10:56

TNS_87 ha scritto:Guarda che non funziona per forza come dici tu, non è che chi gioca titolare in Premier è perchè è sicuramente più forte di chi viene mandato in Championship

Ovvio che no, e infatti non ho mai detto questo.
Ma sono valutazioni che fanno i manager, e a meno che non vuoi dirmi che i manager di tutto il mondo hanno tutti pregiudizi per i giocatori locali, quale sarebbe la spiegazione?
Se un giovane dell'Academy viene spedito in Championship e al suo posto arriva un ecuadoregno è perchè per il manager (o chi fa il mercato) l'ecuadoregno è più forte, o in prospettiva o nell'immediato. Perchè stai pur certo che se fosse stato il contrario il club il giovane se lo sarebbe tenuto e l'avrebbe anche blindato.
Immagine Immagine
"You know when you wake up, look out of your window and it’s a gloomy, miserable, soaking wet wintery morning? In the road, there are puddles, and dim car lights in miserable queues of traffic lighting up the rain. And there’s a wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box. That wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box is Michael Owen’s personality"


Torna a “Hull City”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite