Ukraine - ENGLAND

discussioni sulla nazionale dei 3 leoni

Moderatore: Gerrard

Avatar utente
woody87
Lifetime Supporter
Lifetime Supporter
Messaggi: 18801
Iscritto il: 20/04/2009, 0:23
Team: Liverpool, Rangers
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Ukraine - ENGLAND

Messaggio da leggereda woody87 » 11/09/2013, 11:58

Toonarmy ha scritto:Sì ma ad ogni cambio di ct scrivete gli stessi commenti, sono anni che è sempre la stessa storia :serio:
Cambiate pure Hodgson, uscite ai quarti pure in Brasile e a metà girone di qualificazione per gli Europei cominciate a dire che il suo sostituto, chiunque esso sia, va sostituito. Rinse and repeat.
A prescindere dal fatto che se c'è uno che non avrei MAI chiamato ad allenare la nazionale quello è Hodgson, il mio discorso è che li avete provati veramente tutti, vi manca solo Milutinovic :rolley:
Potete pure continuare a farlo, ma secondo me così non si risolve, e non parlo solo di risultati ma anche di gioco, anche perchè poi i risultati vengono quando giochi almeno decentemente.


Sì ma quindi? Devono sciogliere la nazionale?

Non ti seguo, sinceramente. Punti così bassi dubito si siano toccati, credo.

O cmq il fatto che anche gli altri abbiano fallito non significa che uno debba essere confermato anche se di fatto ha fatto male il suo lavoro.

C'è modo e modo di uscire ai quarti. Uscire ai quarti come è successo all'Europeo è inammissibile, ma proprio per una questione umana e di principio.

Uscire ai quarti rinunciando totalmente all'idea di giocare a calcio e lanciando la palla nella metà campo avversaria ogni volta, come accaduto contro gli azzurri, credo sia il peggio del peggio.

Non vedo sinceramente perché i fallimenti precedenti debbano rendere meno grave la situazione.

E sul li avete provati tutti, boh non capisco dove si si voglia arrivare.

Credo che una cosa comunque Roy l'abbia dimostrata: che il problema non era la nazionalità del ct. Moltissimi (me compreso, sebbene con riserva) erano contenti già del fatto che non c'era più uno straniero. Come se essere inglese bastasse per poter allenare bene la nazionale.

Invece, straniero o inglese che sia, serve un allenatore in grado di innovare. In grado di (provare a) trarre 100 dove c'è 70.

Oltre a dire che c'è un calo della qualità (e se leggi i miei post negli altri thread, beh sai bene che è ciò che penso), non so quale altra sia l'opzione. Se non cambiare, e provare stavolta seriamente a costruire qualcosa.

Ma i precedenti disastri non vedo come possano rendere meno grave quello attuale.

Magari bisogna semplicemente smettere di scegliere gli allenatori in base alla nazionalità. Straniero o no che sia, devi individuare qualcuno adatto al compito.

E mi spiace: Hodgson non lo è, a prescindere che sia inglese o no.

Dire "sono anni che è sempre la stessa storia" cosa comporta? Che dobbiamo sciogliere la nazionale?
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine


http://www.mondopallone.it/author/mportoghese/


Liverpool, Gers, Torino, Nantes, Borussia Dortmund, Fortitudo, Dinamo Sassari, Utah Jazz, NY Giants, NY Yankees, Queensland Reds, London Irish, New Zealand Warriors, Catalan Dragons, Progetto Sant'Elia, Morgan Parra

Avatar utente
Toonarmy
Lifetime Supporter
Lifetime Supporter
Messaggi: 17399
Iscritto il: 28/04/2008, 23:49
Team: Newcastle United
Località: Helsinki

Re: Ukraine - ENGLAND

Messaggio da leggereda Toonarmy » 11/09/2013, 12:02

woody87 ha scritto:E sul li avete provati tutti, boh non capisco dove si si voglia arrivare.

A quello che ho detto prima: non è un problema di ct, dev'essere qualcos'altro.

Poi è chiaro che potete cambiare anche Hodgson (io lo farei), ma se pensate di risolvere così credo andrete incontro all'ennesima delusione, perchè ripeto, per me il problema è altrove. Non so dove, ma è altrove.
Immagine Immagine
"You know when you wake up, look out of your window and it’s a gloomy, miserable, soaking wet wintery morning? In the road, there are puddles, and dim car lights in miserable queues of traffic lighting up the rain. And there’s a wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box. That wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box is Michael Owen’s personality"

Avatar utente
woody87
Lifetime Supporter
Lifetime Supporter
Messaggi: 18801
Iscritto il: 20/04/2009, 0:23
Team: Liverpool, Rangers
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Ukraine - ENGLAND

Messaggio da leggereda woody87 » 11/09/2013, 12:09

Se anche è altrove, magari iniziare a prendere uno che sappia allenare a certi livelli non guasta. La cosa spaventosa è avergli dato quattro anni di contratto...
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine


http://www.mondopallone.it/author/mportoghese/


Liverpool, Gers, Torino, Nantes, Borussia Dortmund, Fortitudo, Dinamo Sassari, Utah Jazz, NY Giants, NY Yankees, Queensland Reds, London Irish, New Zealand Warriors, Catalan Dragons, Progetto Sant'Elia, Morgan Parra

Avatar utente
Toonarmy
Lifetime Supporter
Lifetime Supporter
Messaggi: 17399
Iscritto il: 28/04/2008, 23:49
Team: Newcastle United
Località: Helsinki

Re: Ukraine - ENGLAND

Messaggio da leggereda Toonarmy » 11/09/2013, 12:15

:no; Sì ma Capello?
Immagine Immagine
"You know when you wake up, look out of your window and it’s a gloomy, miserable, soaking wet wintery morning? In the road, there are puddles, and dim car lights in miserable queues of traffic lighting up the rain. And there’s a wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box. That wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box is Michael Owen’s personality"

Avatar utente
Gerrard
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 14854
Iscritto il: 29/04/2008, 15:18
Località: Wirral, Merseyside
Contatta:

Re: Ukraine - ENGLAND

Messaggio da leggereda Gerrard » 11/09/2013, 12:18

No, non credo che Sven, Capello ed Hodgson simboleggiano l'aver "provato tutto".
Il mondo è strapieno di allenatori interessanti ed innovativi, molto più di questi 3.
Forse l'Inghilterra avrebbe bisogno di uno tra questi per provare a far bene.
L'amara e triste ammissione è che nessuno di questi secondo me è inglese, vuoi per le politiche della FA, vuoi per le politiche della EPL.
Ed è francamente deprimente "lo stacco" attuale di preparazione tra i tecnici britannici e quelli inglesi.
OLtretutto gli allenatori inglesi che girano sono in gran parte gli stessi marpioni scafati di sempre, da Allardyce a Pulis e vedo uno scarso desiderio di affidarsi a giovani freschi di ritiro, con una mentalità fresca, giovane, inevitabilmente più aperta all'innovazione.
Abbiamo l'esempio di BR che ha 38 anni, un esempio inglese analogo?
Anche questo è il guaio.
Gary Neville si ritira, fa il pundit.
Carra si ritira, fa il pundit.
Non uno dei grandissimi ex giocatori che ricordo, ha iniziato da giovane la carriera dell'allenatore, se ci togli Paul Ince.
Ora, certo, è vero che carriera del pundit è bella e soprattutto remunerativa, ma qualcuno nella Football League ha comunque mai offerto a dei giovani con il patentino UEFA come Carra e Neville un'altra opzione?
Non mi risulta.
Intendiamoci: qua c'è il problema che non abbiamo nè stiamo minimamente testando in qualche modo una nuova generazione di allenatori.
Boh, non lo so, forse non c'è una gran preparazione non so dire, ma gli uomini sono là e noi manco li testiamo.
Pensate invece a Denis Mangia tanto per dire.
Ora, qua il guaio è che manco ci si prova.
L'England non ha affatto provato di tutto, solo che quando penso all'allenatore adatto, io ne trovo a bizzeffe in Germania ed Olanda buoni per allenare la nostra nazionale.
E se penso ad uno che l'età e le idee di Loew....
In tutta onestà, e senza dubbio secondo me un Harry è 1000 volte meglio di Hodgson, ma comunque noi un Loew, uno giovane, innovativo, lo abbiamo?
No, no.
Ed il guaio è che non si sa se c'è l'abbiamo, ed oltretutto non si prova neanche a trovarlo da qualche parte.
Anche perchè i progetti di lungo termine dai, li puoi fare con qualcuno che inizia da giovane, non con Hodgson nè con Allardyce nè con Harry.
Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Insight Anfield:
http://insightanfield.blogfree.net/

Maglia nuova, bandiera sul balcone, altre 2 bandiere in casa (1 Union Jack ed 1 Saint George's cross) di solito 1 sotto il televisore e 1 a sulla parete. Io, Ila e Rick senza mai accettare le numerose richieste di amici di vedere l'england con noi. Bestemmia libera e sedie che per solito finiscono per essere le vittime dei miei sfoghi. Per solito dal 20esimo in poi cominciamo a pignucolare stile colin firth in febbre a novanta

Avatar utente
woody87
Lifetime Supporter
Lifetime Supporter
Messaggi: 18801
Iscritto il: 20/04/2009, 0:23
Team: Liverpool, Rangers
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Ukraine - ENGLAND

Messaggio da leggereda woody87 » 11/09/2013, 12:20

Capello è uno, scusa. Non è siccome ha fallito Capello allora falliranno tutti. Lippi ha fallito all'Inter, per dire. Non avremo tutto 'sto squadrone, ma neanche una squadra di scarsoni tali che chiunque fallirà. E nota come fallire o avere successo sono concetti che ormai prescindono dalla possibilità di vincere trofei eh.
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine


http://www.mondopallone.it/author/mportoghese/


Liverpool, Gers, Torino, Nantes, Borussia Dortmund, Fortitudo, Dinamo Sassari, Utah Jazz, NY Giants, NY Yankees, Queensland Reds, London Irish, New Zealand Warriors, Catalan Dragons, Progetto Sant'Elia, Morgan Parra

Avatar utente
cadamarteri
Supporter
Supporter
Messaggi: 782
Iscritto il: 17/06/2009, 22:29
Team: Everton Fc
Località: Ascoli Piceno

Re: Ukraine - ENGLAND

Messaggio da leggereda cadamarteri » 11/09/2013, 12:38

Jasocon n McAteer ha scritto:
Maxi_Gooner ha scritto: Per quanto possa stimarlo, e per quanto possano incensarlo i miei compagni di tifo, Jack Wilshere è ancora troppo immaturo per caricarsi sulle spalle la nostra nazionale. Non sò se è presuntuoso o se sà quello che fa quando ha la palla tra i piedi.



Lo sa molto bene cosa fa. Resta un 92 che deve crescere ancora molto, ma sta già moltissimo avanti.
Io vorrei averne altri 7-8 di Wilshere in squadra, purtroppo però ne abbiamo uno solo.

Prendersela con wilshere mi sembra davvero esagerato soprattutto dopo l'infortunio..
Sono altri che devono caricarsi la nazionale nei match come quelli di ieri invece di giocare a nascondino in campo..
Well some of the crowd are on the pitch, They think it`s all over
Well It is now!
Immagine

Avatar utente
Gerrard
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 14854
Iscritto il: 29/04/2008, 15:18
Località: Wirral, Merseyside
Contatta:

Re: Ukraine - ENGLAND

Messaggio da leggereda Gerrard » 11/09/2013, 13:05

No no la riflessione è puramente calcistica.
World Class Player ecc ecc ecc. Non ci dimentichiamo gli endorsments vari di questi mesi.
WIlshere ha giocato in un ruolo chiave, fondamentale per innescare le nostre azioni ed inventare.
Per 66 minuti ha rallentato l'azione, ha cercato solo di fare il fenomeno, si è rubato dei falli cascando di continuo.
Fine.
E questo è stato un problema.
DI sicuro noi l'abbiamo caricato troppo, e bisogna dargli tempo, ma Wilshere ieri ha deluso enormemente. è inutile nasconderlo.
Soprattutto perchè era i solo a cui Hodgson non chiedeva una fase difensiva incessante.
Per allungare la carriera a 33 anni (e non scordiamo che ha rischiato il ritiro per infortunio) a Gerrard è stato chiesto di giocare da play basso ed organizzare e ieri lo ha fatto egregiamente. Gli chiedono anche di centellinare gli sganciamenti. Che non possa più fare il calcio energico di un tempo e figlio della sua età e della sua condizione, e dei gravi infortuni che ha avuto.
La gente deve rendersi conto che è l'unico modo per Gerrard di arrivare almeno ai 35 anni.
Lamps, che dire contro Lamps?
Secondo me ieri ha sbagliato pochissimo.
Ma lui è il tipo di giocatore ordinato che ha bisogno di una squadra che si muove un minimo, che gira in un certo modo.
Con la squadra anni '40 di ieri sera secondo me Lamps ha giocato bene, non mi sento di dirgli nulla.
Ora certo, é vero che la cornice tattica di Hodgson era quella che era, ma WIlshere al contrario di Gerrard e Lampard ha 20 anni, 20 anni fanno tutta la differenza del mondo, e soprattutto era uno dei pochi a cui non è stato chiesto un particolare sacrificio difensivo.
Io a 20 anni non ho mai e poi mai visto nè Gerro nè Lamps (che ne hanno adesso 32 e 35) fare una partita così' inutilmente leziosa e sterile.
Ora, io non sono quello che boccia i giocatori su due piedi anzi, forse abbiamo chiesto troppo e troppo in fretta, ma da Wilshere è legittimo aspettarsi qualcosa di più dello "spettacolo" di tunnel inutili ed anche di cascate improvvise visto ieri, e soprattutto bisogna confidare in un certo tipo di progressi calcistici, perchè al netto del talento Jackie è attualmente ancora un giocatore che vedi in pochissime occasioni fare la scelta giusta.
Mispiace, ma ieri Wilshere è stato il più irritante di tutti e ci sta eccome di criticarlo.
Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Insight Anfield:
http://insightanfield.blogfree.net/

Maglia nuova, bandiera sul balcone, altre 2 bandiere in casa (1 Union Jack ed 1 Saint George's cross) di solito 1 sotto il televisore e 1 a sulla parete. Io, Ila e Rick senza mai accettare le numerose richieste di amici di vedere l'england con noi. Bestemmia libera e sedie che per solito finiscono per essere le vittime dei miei sfoghi. Per solito dal 20esimo in poi cominciamo a pignucolare stile colin firth in febbre a novanta

Avatar utente
antshearer
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 9808
Iscritto il: 29/04/2008, 14:27
Team: Newcastle United
Località: Geordieland
Contatta:

Re: Ukraine - ENGLAND

Messaggio da leggereda antshearer » 11/09/2013, 13:52

vedi pierluì i problemi possono essere 1000 ma quando vedi quello che sulla carta dovrebbe essere un centrocampista offensivo a sinistra che praticamente fa il terzino tutta la gara (ed essendo milner la scelta è ben consapevole) l'allenatore forse forse l'ha influenzata. A Walker non può non aver detto lui "oggi stai tranquillo dietro, evita le tue scorribande e stai sul 10 che è forte". Ieri il suo unico obiettivo era lo 0-0, stop, niente altro, lo stesso obiettivo in qualsiasi trasferta appena appena insidiosa, per non parlare di sfide contro le big. Non si va da nessuna parte e cambi, poi affronti gli altri problemi, ma questo è il principale. Sottolineo che non parliamo di vittorie e risultati, ma di decoro, lui può fare i risultati che vuoi anche sullo standard dei predecessori, ma non così dai. C'è modo è modo di uscire ai rigori agli ottavi ad un mondiale, ma 2-2 in 10 vs 11 è una cosa, 0-0 con 11 nella priopria area per tutta la partita è un'altra.
Immagine

Avatar utente
woody87
Lifetime Supporter
Lifetime Supporter
Messaggi: 18801
Iscritto il: 20/04/2009, 0:23
Team: Liverpool, Rangers
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Ukraine - ENGLAND

Messaggio da leggereda woody87 » 11/09/2013, 14:00

antshearer ha scritto:vedi pierluì i problemi possono essere 1000 ma quando vedi quello che sulla carta dovrebbe essere un centrocampista offensivo a sinistra che praticamente fa il terzino tutta la gara (ed essendo milner la scelta è ben consapevole) l'allenatore forse forse l'ha influenzata. A Walker non può non aver detto lui "oggi stai tranquillo dietro, evita le tue scorribande e stai sul 10 che è forte". Ieri il suo unico obiettivo era lo 0-0, stop, niente altro, lo stesso obiettivo in qualsiasi trasferta appena appena insidiosa, per non parlare di sfide contro le big. Non si va da nessuna parte e cambi, poi affronti gli altri problemi, ma questo è il principale. Sottolineo che non parliamo di vittorie e risultati, ma di decoro, lui può fare i risultati che vuoi anche sullo standard dei predecessori, ma non così dai. C'è modo è modo di uscire ai rigori agli ottavi ad un mondiale, ma 2-2 in 10 vs 11 è una cosa, 0-0 con 11 nella priopria area per tutta la partita è un'altra.
ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine


http://www.mondopallone.it/author/mportoghese/


Liverpool, Gers, Torino, Nantes, Borussia Dortmund, Fortitudo, Dinamo Sassari, Utah Jazz, NY Giants, NY Yankees, Queensland Reds, London Irish, New Zealand Warriors, Catalan Dragons, Progetto Sant'Elia, Morgan Parra


Torna a “Three Lions”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti