Norwich v West Ham

Moderatore: The Chief

Avatar utente
antshearer
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 9808
Iscritto il: 29/04/2008, 14:27
Team: Newcastle United
Località: Geordieland
Contatta:

Re: Norwich v West Ham

Messaggio da leggereda antshearer » 15/09/2012, 19:27

vado un po' controcorrente, la ripresa è stata abbastanza noiosa, il primo tempo buono
Immagine

Avatar utente
Dan Robin
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 5577
Iscritto il: 01/05/2008, 17:21
Team: Bristol City
Località: Prov. VI

Re: Norwich v West Ham

Messaggio da leggereda Dan Robin » 16/09/2012, 0:42

antshearer ha scritto:vado un po' controcorrente, la ripresa è stata abbastanza noiosa, il primo tempo buono


X me il primo tempo è stato molto divertente, mentre nella ripresa la qualità di gioco è diminuita e con essa anche le occasioni, rendendo il match meno godibile.

I Canaries cmq non finiscono di sorprendermi: hanno un gioco ben organizzato in tutti i reparti, oltre che molto qualitativo. Gli Hammers invece mi hanno deluso in fase offensiva, visto che degli attaccanti che si sono avvicendati mi ha convinto solo il buon vecchio Cole.
Pettirosso dal 2007. :tunz: Sempre forza Robins!!!

ShearerTheLegend
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 7117
Iscritto il: 30/04/2008, 13:43
Località: ROMA

Re: Norwich v West Ham

Messaggio da leggereda ShearerTheLegend » 16/09/2012, 2:59

Concordo senza dubbio con ant. Il primo tempo è stato complessivamente avvincente, mentre la ripresa ha toccato punte soporifere. La conclusione di Kane in pieno recupero agevolmente bloccata da Jaaskelainen al termine di un contropiede in superiorità numerica, credo sia il simbolo della mancanza di cattiveria e convinzione palesata da entrambe le squadre in fase conclusiva. Con un pizzico di decisione e precisione, il risultato avrebbe potuto prendere forme diverse. Delle due il Norwich è stata la squadra ad aver cercato maggiormente di fare la partita, di costruire gioco: a tratti lo ha fatto anche bene, coinvolgendo tutto il centrocampo (i due terzini avrebbero dovuto accompagnare di più l'azione, allargare il campo, vista l'inclinazione ad accentrarsi e convergere tra le linee di Snodgrass e Surman) e giungendo con disinvoltura nei pressi dell'area avversaria; a mio giudizio è mancato un elemento che desse un po' di imprevedibilità alla manovra nell'ultimo terzo di campo, con una giocata individuale fuori contesto (penso ad Hoolahan ad esempio, apparentemente lontano dalle grazie di Hughton). Non ho condiviso né compreso la rinuncia alla terza sostituzione, ma tant'è. Il West Ham non mi è dispiaciuto nella prima metà della prima frazione (quando grazie alla vivacità di Diamè in mezzo al campo ha sviluppato buone trame creando alcune situazioni interessanti), col passare dei minuti (ed in particolar modo nella ripresa) ho avuto l'impressione che abbia rinunciato ad offendere (vista la giornata no dei suoi elementi di maggior talento, quelli deputati ad attaccare l'area avversaria, su tutti Vaz Tè), abbassando il baricentro e badando principalmente a non prenderle.

Avatar utente
TNS_87
Fanatic Supporter
Fanatic Supporter
Messaggi: 29415
Iscritto il: 01/05/2008, 12:12
Team: Manchester Utd
Località: Bari
Contatta:

Re: Norwich v West Ham

Messaggio da leggereda TNS_87 » 16/09/2012, 10:54

Bè però il contropiede Norwich(all'89esimo), dopo che il West Ham aveva battuto una punizione a limite dell'area, con soli 2 difensori hammers nella propria metà-campo direi che è inequivocabile sugli intenti delle 2 squadre di vincere sino all'ultimo secondo.
Oltre al 1t anche gli ultimi 10-15 minuti, a mio avviso, sono stati molto belli.
Che poi ci siano state meno occasioni rispetto al 1t è vero ma "soporifero" mi sembra un pò esagerato, avendo visto 2 gare del Tottenham quest anno :asd:
ImmagineImmagineImmagine
1948(Turin) --> Italy-England=0-4(4' S.Mortensen, 23' T.Lawton, 70' e 72' T.Finney)
______________________________________________________________________________________________
Palmares(WolvesInv87)
BFF Tri Nations Champion 2011(Fantasy Rugby)
BFF Super XV Champion 2012(Fantasy Rugby)
BFF Six Nations Champion 2013(Fantasy Rugby)
BFF Rabo Direct Champion 2014(Fantasy Rugby)
BFF Championship Champion 2015 (Fantasy Football League)

Avatar utente
Halfblood Bastard
Supporter
Supporter
Messaggi: 1987
Iscritto il: 21/10/2008, 18:55
Team: Tottenham Hotspurs
Località: White Hart Lane

Re: Norwich v West Ham

Messaggio da leggereda Halfblood Bastard » 16/09/2012, 14:53

TNS_87 ha scritto:Bè però il contropiede Norwich(all'89esimo), dopo che il West Ham aveva battuto una punizione a limite dell'area, con soli 2 difensori hammers nella propria metà-campo direi che è inequivocabile sugli intenti delle 2 squadre di vincere sino all'ultimo secondo.
Oltre al 1t anche gli ultimi 10-15 minuti, a mio avviso, sono stati molto belli.
Che poi ci siano state meno occasioni rispetto al 1t è vero ma "soporifero" mi sembra un pò esagerato, avendo visto 2 gare del Tottenham quest anno :asd:



Camolilywhites
«Gli italiani perdono le partite di calcio come se fossero guerre e perdono le guerre come se fossero partite di calcio.»
Winston Churchill


Immagine Immagine

charlieVillans
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11564
Iscritto il: 02/05/2008, 19:10

Re: Norwich v West Ham

Messaggio da leggereda charlieVillans » 17/09/2012, 9:49

Gli hammers quando avranno Benayoun e Jarvis a pieno regime potranno veramente divertirsi, i Canarini sono sempre una squadra tosta, meravigliosa la loro azione a voragine al 29' ;)

Avatar utente
No. 9
Lazy Supporter
Lazy Supporter
Messaggi: 182
Iscritto il: 25/01/2011, 17:12
Team: Aston Villa
Contatta:

Re: Norwich v West Ham

Messaggio da leggereda No. 9 » 18/09/2012, 18:48

..su Harry Kane

Per introdurlo basterebbe canticchiare il ritornello della nota canzone di Bob Dylan, nonché colonna sonora del capolavoro di cui Denzel Washington fu, a suo tempo, protagonista. This is the story of the Hurricane, o meglio, this is the story of Harry Kane. Nato nel 1993 a Chingford, distretto londinese, Harry Kane è alto, biondo, posato e ha gli occhi azzurri. Il taglio di capelli lo rende più simile al figlio di papà che frequenta la scuola privata piuttosto che al bulletto da bassifondi. Sembra essersi perso nel tempo, sembra un calciatore anni '60. Il suo talento, la sua figura elegante ma spietata nello sgomitare coi difensori avversari e colpire con forza il pallone, ricordano più Charlton che Rooney. Di Rubin Carter, l'hurricane tra i pugili, Kane condivide più di una semplice assonanza, anzi, come lui l'attaccante londinese è un uragano, uno di quelli devastanti che depredano le difese avversarie.

Ne sanno qualcosa le difese della Championship inglese che all'allora diciassettenne Kane (in forza ai Lions) concessero ben 8 reti la scorsa stagione. L'esperienza di Kane al Millwall si è chiusa in estate, quando è ritornato alla squadra detentrice del suo cartellino, il Tottenham. Guardandolo giocare e scorrendo con l'indice verso l'esiguo elenco delle squadre in cui ha militato, paragonarlo a Sheringham appare spontaneo. E' dello stesso avviso Tim Sherwood, secondo di Villas-Boas, che ha destato una certa attenzione scomodando il più vintage dei nomi del calcio british. Proprio come Teddy, Kane è nato a Londra ed è passato dal Millwall prima di vestire la casacca degli Spurs. La gloriosa carriera di Sheringham appare inevitabilmente inarrivabile ma Kane ha dimostrato di avere un sufficiente numero di frecce nel suo arco per smentire la storia e gli scettici. Villas-Boas, che ha speso ottime parole su di lui, sembrerebbe disposto a scommettere più di un penny su Kane. Chi di certo ha scommesso molto su di lui è Chris Hughton, manager del Norwich, che al diciannovenne ha consegnato le chiavi di un attacco da rivoluzionare. Il leggendario Grant Holt è ormai lontano dai suoi anni migliori, così come Jackson non è più che un onesto comprimario, Morison per quanto molto utile alla causa di Hughton non ha la continuità del titolare. Ed ecco allora che al diciannovenne londinese potrebbero aprirsi le porte per la formazione titolare e una stagione da protagonista in Premier League. Il Carrow Road, la casa dei canaries di Norwich, Kane l'ha già assaporato entrando a partita in corso contro il West Ham. Nella manciata di minuti concessagli ha sfiorato due volte il goal e svegliato il pubblico di casa con un paio di giocate di grande eleganza e spietatezza nella conclusione. Non ha trovato il gol che lui e la sua promettente storia avrebbero meritato, ma ha donato agli addetti ai lavori (quantomeno a quelli più pigri che non l'avevano già seguito) un nome di sicuro affidamento su cui puntare. Harry Kane, the Hurricane. Curioso. Ne sentiremo parlare.

http://flaviomorrone.blogspot.it/
http://flaviomorrone.blogspot.com/
Quando mi è stato chiesto se ero ateo, mi sono divertito a sottolineare che chi mi rivolgeva la domanda era a sua volta ateo nei confronti di Zeus, Apollo, Amon-Ra, Mitra, Baal, Thor, Odino, il vitello d'oro e il Mostro Volante degli Spaghetti. In fondo, sono ateo solo nei confronti di un dio in più.-Richard Dawkins
La civiltà non raggiungerà la perfezione finché l'ultima pietra dell'ultima chiesa non sarà caduta sull'ultimo prete.- Emile Zola
Dio non dà tutto agli uomini, ma ad Henry ha deciso di dare tante cose - Arsène Wenger
I tifosi della Sampdoria hanno perso a Wembley e hanno cantato, hanno visto andare via Vialli e hanno cantato. Finché i tifosi della Sampdoria canteranno non ci saranno problemi per il futuro. Paolo Mantovani
ImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
Halfblood Bastard
Supporter
Supporter
Messaggi: 1987
Iscritto il: 21/10/2008, 18:55
Team: Tottenham Hotspurs
Località: White Hart Lane

Re: Norwich v West Ham

Messaggio da leggereda Halfblood Bastard » 19/09/2012, 0:31

No. 9 ha scritto:..su Harry Kane

Per introdurlo basterebbe canticchiare il ritornello della nota canzone di Bob Dylan, nonché colonna sonora del capolavoro di cui Denzel Washington fu, a suo tempo, protagonista. This is the story of the Hurricane, o meglio, this is the story of Harry Kane. Nato nel 1993 a Chingford, distretto londinese, Harry Kane è alto, biondo, posato e ha gli occhi azzurri. Il taglio di capelli lo rende più simile al figlio di papà che frequenta la scuola privata piuttosto che al bulletto da bassifondi. Sembra essersi perso nel tempo, sembra un calciatore anni '60. Il suo talento, la sua figura elegante ma spietata nello sgomitare coi difensori avversari e colpire con forza il pallone, ricordano più Charlton che Rooney. Di Rubin Carter, l'hurricane tra i pugili, Kane condivide più di una semplice assonanza, anzi, come lui l'attaccante londinese è un uragano, uno di quelli devastanti che depredano le difese avversarie.

Ne sanno qualcosa le difese della Championship inglese che all'allora diciassettenne Kane (in forza ai Lions) concessero ben 8 reti la scorsa stagione. L'esperienza di Kane al Millwall si è chiusa in estate, quando è ritornato alla squadra detentrice del suo cartellino, il Tottenham. Guardandolo giocare e scorrendo con l'indice verso l'esiguo elenco delle squadre in cui ha militato, paragonarlo a Sheringham appare spontaneo. E' dello stesso avviso Tim Sherwood, secondo di Villas-Boas, che ha destato una certa attenzione scomodando il più vintage dei nomi del calcio british. Proprio come Teddy, Kane è nato a Londra ed è passato dal Millwall prima di vestire la casacca degli Spurs. La gloriosa carriera di Sheringham appare inevitabilmente inarrivabile ma Kane ha dimostrato di avere un sufficiente numero di frecce nel suo arco per smentire la storia e gli scettici. Villas-Boas, che ha speso ottime parole su di lui, sembrerebbe disposto a scommettere più di un penny su Kane. Chi di certo ha scommesso molto su di lui è Chris Hughton, manager del Norwich, che al diciannovenne ha consegnato le chiavi di un attacco da rivoluzionare. Il leggendario Grant Holt è ormai lontano dai suoi anni migliori, così come Jackson non è più che un onesto comprimario, Morison per quanto molto utile alla causa di Hughton non ha la continuità del titolare. Ed ecco allora che al diciannovenne londinese potrebbero aprirsi le porte per la formazione titolare e una stagione da protagonista in Premier League. Il Carrow Road, la casa dei canaries di Norwich, Kane l'ha già assaporato entrando a partita in corso contro il West Ham. Nella manciata di minuti concessagli ha sfiorato due volte il goal e svegliato il pubblico di casa con un paio di giocate di grande eleganza e spietatezza nella conclusione. Non ha trovato il gol che lui e la sua promettente storia avrebbero meritato, ma ha donato agli addetti ai lavori (quantomeno a quelli più pigri che non l'avevano già seguito) un nome di sicuro affidamento su cui puntare. Harry Kane, the Hurricane. Curioso. Ne sentiremo parlare.

http://flaviomorrone.blogspot.it/


Bell'articolo sia il tuo che il giocatore :D

L'ho visto in alcune partite di EL e già si era guadagnato i complimenti di Harry. Quest'estate anche grazie alle molte presenze nelle varie amichevoli sembrava che AVB gli volesse affidare il ruolo di back up striker ma credo che il prestito in una bella realtà come i Canaries sia la cosa migliore. Certo, di strada ne ha da fare ma sembra veramente un bel prospetto
«Gli italiani perdono le partite di calcio come se fossero guerre e perdono le guerre come se fossero partite di calcio.»
Winston Churchill


Immagine Immagine

charlieVillans
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11564
Iscritto il: 02/05/2008, 19:10

Re: Norwich v West Ham

Messaggio da leggereda charlieVillans » 19/09/2012, 9:59

ho fatto una incursione nel blog di No.9 ed è ben fatto, avevo notato anche il pezzo sul biondino attualmente ai Canaries: finalmente un attaccante pettinato come una persona normale, senza creste, senza ghirigori in testa, uno che, come disse su questo forum Ant(mi sembra), come Scottie pare uscito da una trincea della battaglia della Somme. Un giocatore da seguire senza dubbio.

Avatar utente
No. 9
Lazy Supporter
Lazy Supporter
Messaggi: 182
Iscritto il: 25/01/2011, 17:12
Team: Aston Villa
Contatta:

Re: Norwich v West Ham

Messaggio da leggereda No. 9 » 19/09/2012, 16:04

Grazie dei complimenti ragazzi. Effettivamente Kane mi ha destato un'attenzione particolare proprio per questo: è uno dei pochi in cui sia visibile sia a livello estetico che caratteriale lo stile British perché è anche molto serio e professionale a quanto pare.
http://flaviomorrone.blogspot.com/
Quando mi è stato chiesto se ero ateo, mi sono divertito a sottolineare che chi mi rivolgeva la domanda era a sua volta ateo nei confronti di Zeus, Apollo, Amon-Ra, Mitra, Baal, Thor, Odino, il vitello d'oro e il Mostro Volante degli Spaghetti. In fondo, sono ateo solo nei confronti di un dio in più.-Richard Dawkins
La civiltà non raggiungerà la perfezione finché l'ultima pietra dell'ultima chiesa non sarà caduta sull'ultimo prete.- Emile Zola
Dio non dà tutto agli uomini, ma ad Henry ha deciso di dare tante cose - Arsène Wenger
I tifosi della Sampdoria hanno perso a Wembley e hanno cantato, hanno visto andare via Vialli e hanno cantato. Finché i tifosi della Sampdoria canteranno non ci saranno problemi per il futuro. Paolo Mantovani
ImmagineImmagineImmagine


Torna a “Norwich”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti