Burnley vs Hull City

Moderatore: Ojo_Feliz

Ojo_Feliz
Great Supporter
Great Supporter
Messaggi: 13987
Iscritto il: 29/04/2008, 15:57

Burnley vs Hull City

Messaggio da leggereda Ojo_Feliz » 30/10/2009, 16:42

Immagine VS Immagine

Burnley FC (11th) v Hull City AFC (18th)
Turf Moor, sabato 31 Ottobre, ore 16.00



Il match di sabato scorso contro il Wigan ha mostrato al Burnley che la vita in Premier League è dura anche tra le mura amiche e ha costretto l’undici di Coyle al primo passo falso interno, dopo le quattro vittorie ottenute nei primi quattro impegni al Turf Moor: una serie di infortuni pesanti ha lasciato i Clarets privi di alcuni uomini importanti, ma la squadra punta ad approfittare nel secondo match casalingo consecutivo per rilanciarsi immediatamente ed evitare l’inizio di un possibile ridimensionamento.
L’occasione è ghiotta, visto che al Turf Moor arriva una squadra totalmente allo sbando come l’Hull City, reduce dall’orribile prestazione mostrata nello 0-0 interno contro il Portsmouth e da una settimana quanto mai complicata, che a portato a tante voci sul futuro della società. Lo chairman Paul Duffen ha deciso allora di lasciare il proprio posto anche a causa della pressione dovuta ai pessimi risultati, addio che potrebbe portare presto ad un cambio in panchina, visto che è opinione comune che la permanenza di Phil Brown come manager sarebbe stata garantita fino a quando Duffen sarebbe rimasto al suo posto e questo addio toglie a Brown un vero e proprio parafulmine. In realtà, per come sono andate avanti le cose in settimana, è già una sorpresa che Phil Brown sia ancora in panchina a Turf Moor, visto che sono state tantissime le voci che volevano un suo addio immediato, tanto che persino i bookmakers avevano sospeso le scommesse riguardo al prossimo (e al primo) manager di Premier League che avrebbe perso la panchina: il 50enne ha organizzato una conferenza stampa giovedì all’ora di pranzo e tutti si attendevano le sue dimissioni, ma in realtà Brown ha finito per confermare di voler rimanere, dichiarando anche che la squadra è totalmente al suo seguito. Visti i litigi presenti nello spogliatoio e le scelleratezze tattiche, questa appare una dichiarazione di facciata e la prossima settimana potrebbe accadere ancora molto altro, con Curbishley e Southgate che appaiono già in predicato di trattare con il club per tentare una disperata salvezza: i conti economici della società infatti subirebbero un pessimo crollo in caso di retrocessione che potrebbe portare il club vicino anche alla sparizione. E’ triste vedere che ancora nel calcio moderno non ci siano regole in grado di evitare che le squadre “nuove” che appaiono nelle zone alte di classifica possano rischiare in questo modo un buco enorme sul piano economico, che le porta poi automaticamente ad un deciso rinculo all’indietro. Per la trasferta di Turf Moor, l’Hull City dovrà fare a meno di Boaz Myhill, che ha subito un infortunio ai legamenti nel finale del match contro il Portsmouth e dovrebbe star fermo per un paio di settimane: al suo posto giocherà allora Duke, che lo scorso anno giocò anche da titolare per un paio di mesi. E’ impossibile prevedere la formazione e l’assetto tattico dei Tigers visto che Brown rivolta sempre il proprio undici come un calzino, mostrando anche una certa confusione: sembra però impossibile vedere Bullard per la prima volta da titolare, visto che il centrocampista ha un problema alla coscia e non s’è allenato in settimana. Zayatte dovrebbe tornare al centro della difesa, anche se Olofinjana potrebbe perdere il posto che aveva riconquistato nello scorso weekend, probabilmente in favore di Boateng. Altidore dovrebbe tornare in panchina dopo la punizione subita sabato scorso per un suo ritardo.
Il Burnley vuole ribaltare la tradizione recente negli scontri diretti contro l’Hull City (tre sconfitte consecutive contro i Tigers senza riuscire ad andare a segno) e potrebbe farlo con qualche cambio di formazione: dopo le brutte prestazioni del centrocampo nelle ultime due partite, Coyle deve decidere se continuare con il 4-2-3-1 con Bikey in mediana o se passare ad un 4-4-2 con Nugent e Fletcher in avanti e l’arretramento di Elliott in mediana. Chris Eagles punta ad una conferma nel ruolo di ala destra. In porta sono tanti i dubbi per Brian Jensen, il cui infortunio alla caviglia però è meno serio del temuto, tanto che Coyle spera di recuperarlo già per questo match, con Diego Penny comunque pronto a prenderne il posto. In dubbio anche Jordan, alle prese con un problema alla coscia.


Burnley (4-2-3-1):
Diego Penny;
Mears, Carlisle, Caldwell, Jordan;
Bikey, Alexander;
Eagles, Elliott, Blake;
Fletcher


Hull City (4-4-1-1):
Duke;
McShane, Zayatte, Gardner, Dawson;
Mendy, Marney, Boateng, Hunt;
Geovanni;
Vennegoor Of Hesselink

Avatar utente
rickyrocky
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 5338
Iscritto il: 10/03/2009, 18:29
Team: Wigan(Coon docet)
Località: OSNAGO(LC)

Re: Burnley vs Hull City

Messaggio da leggereda rickyrocky » 30/10/2009, 17:17

è il canto del cigno per Brown :sisi: :sisi: :sisi: :sisi: :sisi:
E' FINITA SI DICE SOLO ALLA FINE
ImmagineImmagine

Young Hammer
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 4750
Iscritto il: 03/05/2008, 10:49
Team: West Ham
Località: ora Piacenza
Contatta:

Re: Burnley vs Hull City

Messaggio da leggereda Young Hammer » 31/10/2009, 0:05

rickyrocky ha scritto:è il canto del cigno per Brown :sisi: :sisi: :sisi: :sisi: :sisi:

quoto
FOOTBALL IS MY RELIGION,UPTON PARK IS MY CHURCH

Avatar utente
The Chief
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8800
Iscritto il: 29/04/2008, 14:39
Team: Arsenal
Località: Modena City
Contatta:

Re: Burnley vs Hull City

Messaggio da leggereda The Chief » 31/10/2009, 21:38

Phil Brown alla domanda “ti aspetti di essere ancora il manager dell’Hull City dopo le prossime 3 partite casalinghe?” ha risposto “Si, mi aspetto di essere il manager dell’Hull City il prossimo anno in Premier League”.
Certo Phil, e io il prossimo anno giocherò nell’Arsenal rubando il posto a Fabregas…
Penso che Brown sia odiato da tutti in Inghilterra.
Ho parlato con il mio prof con il quale sono andato a vedere il Burnley e mi ha detto che secondo tutti ha un atteggiamento ridicolo per il microfono che usa, per come ha cantato alla fine dell’anno scorso, per l’atteggiamento arrogante che ha e perché è sempre abbronzato

Young Hammer
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 4750
Iscritto il: 03/05/2008, 10:49
Team: West Ham
Località: ora Piacenza
Contatta:

Re: Burnley vs Hull City

Messaggio da leggereda Young Hammer » 31/10/2009, 23:36

ottimi e clarets,e contento anche per la sconfitta di quel buffone di brown
FOOTBALL IS MY RELIGION,UPTON PARK IS MY CHURCH

Ojo_Feliz
Great Supporter
Great Supporter
Messaggi: 13987
Iscritto il: 29/04/2008, 15:57

Re: Burnley vs Hull City

Messaggio da leggereda Ojo_Feliz » 01/11/2009, 0:34

The Chief ha scritto:Phil Brown alla domanda “ti aspetti di essere ancora il manager dell’Hull City dopo le prossime 3 partite casalinghe?” ha risposto “Si, mi aspetto di essere il manager dell’Hull City il prossimo anno in Premier League”.
Certo Phil, e io il prossimo anno giocherò nell’Arsenal rubando il posto a Fabregas…


Ho riso parecchio quando l'ho letto sul sito della BBC :lol: :lol: :lol:

The Chief ha scritto:Ho parlato con il mio prof con il quale sono andato a vedere il Burnley e mi ha detto che secondo tutti ha un atteggiamento ridicolo per il microfono che usa, per come ha cantato alla fine dell’anno scorso, per l’atteggiamento arrogante che ha e perché è sempre abbronzato


Poi l'anno scorso ha cominciato a litigare con tutti da Gennaio in poi (vedi la rissa in panchina con Kinnear e tante altre cose simpatiche).
E' preso anche abbastanza in giro... C'è un comico (di cui non ricordo il nome) con cui Brown se l'è presa pesantemente (da arrogante, come dici tu giustamente) perchè il comico lo prende sempre in giro.

Detto ciò, a quanto ho letto oggi ha perso anche molto per colpa di Mike Jones (l'arbitro del beach ball). Rigore inventatissimo e gol annullato in maniera misteriosa (con conseguente espulsione di Geovanni).

Avatar utente
Ila`
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5104
Iscritto il: 21/04/2008, 19:34
Località: Pescara
Contatta:

Re: Burnley vs Hull City

Messaggio da leggereda Ila` » 01/11/2009, 2:03

la vedo grigia per brown... :rolley:
ImmagineImmagineSally Cinnamon, you are my world

Noel Gallagher ha scritto:E' bellissimo sapere che ogni volta che un tifoso del Manchester United andrà a fare benzina finanzierà la nostra campagna acquisti.
Gerrard ha scritto:Ora il mondo è pregato di non finire, perchè noi dobbiamo vincere il campionato del mondo.

waldaz
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 5973
Iscritto il: 29/04/2008, 15:50

Re: Burnley vs Hull City

Messaggio da leggereda waldaz » 01/11/2009, 14:00

Ila` ha scritto:la vedo grigia per brown... :rolley:


più sul marrone :asd:

charlieVillans
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11564
Iscritto il: 02/05/2008, 19:10

Re: Burnley vs Hull City

Messaggio da leggereda charlieVillans » 01/11/2009, 15:12

effettivamente un rigore contro fischiato in quella maniera avrebbe fatto incazzare pure me cmque cmon Clarets.....almeno fino al 21 novembre ;)

Ojo_Feliz
Great Supporter
Great Supporter
Messaggi: 13987
Iscritto il: 29/04/2008, 15:57

Re: Burnley vs Hull City

Messaggio da leggereda Ojo_Feliz » 01/11/2009, 16:20

Allora.... Diciamo che la partita l'Hull City l'ha persa per sue colpe.
Primo tempo pessimo con tiro a bersaglio su Duke. Secondo tempo con reazione ma solita confusione e solito nervosismo.
Però è evidente che Mike "beach ball" Jones ci mette del suo.... Il rigore è impossibile da fischiare. Mears liscia e basta. Forse Hunt c'entra qualcosa nel liscio, ma c'entra per pressione, non per aver fatto alcun fallo... Non c'è proprio nulla nulla.
Ridicolo è il gol annullato a Geovanni.... In cui Mike "beach ball" Jones diventa Mike "the hole in the wall" Jones (questo secondo appellativo ha il mio copyright e ne vado fiero :asd: ): Geovanni segna senza alcuna influenza di nessun tipo.... Sì, c'è un mezzo disturbo di Olofinjana in barriera, ma non influisce e soprattutto non è fallo in nessun modo! Terribile....... Geovanni poi impazzisce, si fa ammonire per proteste e poi abbatte Fletcher, meritandosi il rosso. E partita finita.

Si mette male per Brown, ma qualche giustificazione per questo match c'è.....

P.s: i tifosi di Turf Moor hanno passato tutto il finale di partita a cantare a Brown il classico "sack in the morning": troppo scontato :king:


Torna a “Burnley”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite