Ashley cambia rotta

Moderatore: antshearer

Avatar utente
Toonarmy
Lifetime Supporter
Lifetime Supporter
Messaggi: 17399
Iscritto il: 28/04/2008, 23:49
Team: Newcastle United
Località: Helsinki

Ashley cambia rotta

Messaggio da leggereda Toonarmy » 05/02/2009, 13:45

Articolo interessante del Journal:
http://www.journallive.co.uk/nufc/newca ... -22858740/

Ashley sembra voler essere molto più presente e attivo nel club rispetto al passato, e intende anche migliorare (io direi iniziare...) la comunicazione coi media e con i tifosi, con cui è tra l'altro previsto un meeting a fine stagione. Inoltre Kinnear parla di interessi e obbiettivi diversi per molti membri del club (???) che avrebbe trovato al suo arrivo, ma dice che ora si va tutti nella stessa direzione, e che i giocatori siano stati tutti rassicurati sul loro futuro dal presidente stesso, che sta passando molto più tempo con loro (e in città) rispetto a prima. Inoltre ci saranno meeting quindicinali con tutto il direttivo del club per migliorarne la coordinazione della gestione.
Insomma, niente di trascendentale ma mi pare positivo che Fat Mike si stia dando da fare, o che almeno ci stia provando. E spero che il rinnovato impegno ed interesse e la gestione più "hands on" rispetto al passato sia il primo passo verso l'allontanamento di gente inutile come Wise (che dovrà ovviamente essere però sostituito da qualcuno con le palle quadrate, visto che Ashley comunque è nel calcio da poco, non ha esperienza e non può fare da solo).
Immagine Immagine
"You know when you wake up, look out of your window and it’s a gloomy, miserable, soaking wet wintery morning? In the road, there are puddles, and dim car lights in miserable queues of traffic lighting up the rain. And there’s a wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box. That wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box is Michael Owen’s personality"

Avatar utente
antshearer
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 9808
Iscritto il: 29/04/2008, 14:27
Team: Newcastle United
Località: Geordieland
Contatta:

Re: Ashley cambia rotta

Messaggio da leggereda antshearer » 05/02/2009, 13:52

un buon inizio, ma meglio tardi che mai
Immagine

Avatar utente
Manolone
Supporter
Supporter
Messaggi: 1014
Iscritto il: 11/07/2008, 18:34
Team: Newcastle United
Località: Vogogna (VB)

Re: Ashley cambia rotta

Messaggio da leggereda Manolone » 05/02/2009, 14:56

Ho letto anche io l'articolo......ma per iniziare dovrebbe solo dare il ben servito a Kinnear a fine stagione...

Avatar utente
Ila`
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 5104
Iscritto il: 21/04/2008, 19:34
Località: Pescara
Contatta:

Re: Ashley cambia rotta

Messaggio da leggereda Ila` » 05/02/2009, 15:02

ma perchè adesso? Fare un progetto con KK gli faceva così schifo? :boh:
ImmagineImmagineSally Cinnamon, you are my world

Noel Gallagher ha scritto:E' bellissimo sapere che ogni volta che un tifoso del Manchester United andrà a fare benzina finanzierà la nostra campagna acquisti.
Gerrard ha scritto:Ora il mondo è pregato di non finire, perchè noi dobbiamo vincere il campionato del mondo.

Avatar utente
Manolone
Supporter
Supporter
Messaggi: 1014
Iscritto il: 11/07/2008, 18:34
Team: Newcastle United
Località: Vogogna (VB)

Re: Ashley cambia rotta

Messaggio da leggereda Manolone » 05/02/2009, 15:19

Sarò cinico e pessimista, ma credo lo stia facendo per due soli motivi:

1-Risistemare una società cadente e ridarle un minimo di appeal per poter così riuscire a venderla

2-Ashley è stato il quinto personaggio inglese in ordine di classifica ad aver perso più soldi durante l'attuale crisi finanziaria...(senza contare le perdite ai vari casinò.........) Magari ha deciso di gestire un po' più da vicino la società per poter dare una maggior controllata alle proprie finanze....

Sempre per rimanere in tema, qualche giorno fa è uscita un interessante statistica riguardo i ricavi/perdite di ogni proprietario di squadre di Premier(solo riferiti al mercato giocatori e agli stipendi)...bene, Ashley si trova al penultimo posto riguardo alle perdite, con un passivo minimo di soli 2.1 milioni di pounds.....senza contare le grandi, prendiamo solo il Tottenham è sotto di 45 milioni di pounds..l'Everton di 13 milioni ecc.....

Questo sembra avvalorare la tesi che sostengo da tempo...Ashley ha acquistato la società per una cospicua cifra, ha dovuto ripianare 350 milioni di pounds di debiti e si è trovate con un fondo finanze ristretto per gestire la società........

Io sono convinto che, non espertissimo del settore, abbia sottovalutato la cosa...e a Newcastle molti lo sostengono...

Anche in questa finistra di mercato, ha ricavato 6 milioni di pounds per Given e 6 milioni per N'Zogbia...Spendendone circa 4 per Nolan..quindi Ashley conclude il mercato con un attivo di 8 milioni di pounds...

E guarda caso, l'offerta rifiutata da man City per Michael Johnson, di quant'era??? 8 milioni, non un euro in più...

Quello che sostengo è che la volontà di Ashley è non andare ulteriormente in passivo, autofinanziare la società nel limite del possibile, tentare di fare il solito campionato mediocre ogni anno e, quando arriva la giusta offerta, cercare di cederla...

Avatar utente
Toonarmy
Lifetime Supporter
Lifetime Supporter
Messaggi: 17399
Iscritto il: 28/04/2008, 23:49
Team: Newcastle United
Località: Helsinki

Re: Ashley cambia rotta

Messaggio da leggereda Toonarmy » 05/02/2009, 15:48

Ila` ha scritto:ma perchè adesso? Fare un progetto con KK gli faceva così schifo? :boh:

Va bè, una cosa per volta :asd:
Accontentiamoci del fatto che ha capito di dover cambiare sistemi :asd:
Immagine Immagine
"You know when you wake up, look out of your window and it’s a gloomy, miserable, soaking wet wintery morning? In the road, there are puddles, and dim car lights in miserable queues of traffic lighting up the rain. And there’s a wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box. That wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box is Michael Owen’s personality"

Avatar utente
Toonarmy
Lifetime Supporter
Lifetime Supporter
Messaggi: 17399
Iscritto il: 28/04/2008, 23:49
Team: Newcastle United
Località: Helsinki

Re: Ashley cambia rotta

Messaggio da leggereda Toonarmy » 05/02/2009, 16:01

Manolone ha scritto:Sarò cinico e pessimista, ma credo lo stia facendo per due soli motivi:

1-Risistemare una società cadente e ridarle un minimo di appeal per poter così riuscire a venderla

2-Ashley è stato il quinto personaggio inglese in ordine di classifica ad aver perso più soldi durante l'attuale crisi finanziaria...(senza contare le perdite ai vari casinò.........) Magari ha deciso di gestire un po' più da vicino la società per poter dare una maggior controllata alle proprie finanze....

Sempre per rimanere in tema, qualche giorno fa è uscita un interessante statistica riguardo i ricavi/perdite di ogni proprietario di squadre di Premier(solo riferiti al mercato giocatori e agli stipendi)...bene, Ashley si trova al penultimo posto riguardo alle perdite, con un passivo minimo di soli 2.1 milioni di pounds.....senza contare le grandi, prendiamo solo il Tottenham è sotto di 45 milioni di pounds..l'Everton di 13 milioni ecc.....

Questo sembra avvalorare la tesi che sostengo da tempo...Ashley ha acquistato la società per una cospicua cifra, ha dovuto ripianare 350 milioni di pounds di debiti e si è trovate con un fondo finanze ristretto per gestire la società........

Io sono convinto che, non espertissimo del settore, abbia sottovalutato la cosa...e a Newcastle molti lo sostengono...

Anche in questa finistra di mercato, ha ricavato 6 milioni di pounds per Given e 6 milioni per N'Zogbia...Spendendone circa 4 per Nolan..quindi Ashley conclude il mercato con un attivo di 8 milioni di pounds...

E guarda caso, l'offerta rifiutata da man City per Michael Johnson, di quant'era??? 8 milioni, non un euro in più...

Quello che sostengo è che la volontà di Ashley è non andare ulteriormente in passivo, autofinanziare la società nel limite del possibile, tentare di fare il solito campionato mediocre ogni anno e, quando arriva la giusta offerta, cercare di cederla...

Teoria che ci sta.
Però ho i miei dubbi, non tanto sul fatto che Ashley cerchi di rimettere in piedi una società-clown per poi venderla (devastato dalla crisi com'è), quanto sul fatto che non abbia previsto il tipo di impegno finanziario che l'operazione richiedeva. Insomma, non sarà un genio del calcio ma qui parliamo pur sempre di uno dei businessmen più ricchi d'Inghilterra, non di un Mr Smith qualsiasi (e nemmeno di uno nato già coi soldi straripanti da tutti gli orifizi...): non posso credere che un uomo del genere (con i suoi collaboratori) abbia affrontato l'acquisto del club senza calcolare tutto al dettaglio.

Certo ora la crisi l'ha messo alle corde, ma questo non poteva prevederlo; e secondo me ci sta anche che ora cerchi di limitare al massimo le perdite, non può mica rovinarsi del tutto per una squadra di calcio: è incredibile pensarlo (e solo a noi poteva succedere :rolley: ) ma la nostra proprietà, pur rimanendo fisicamente la stessa, si è...ridimensionata strada facendo, e ora ne abbiamo una diversa da quella che avevamo l'anno scorso, e dobbiamo quindi entrare nella nuova ottica :boh:
Finchè Ashley non si riprende economicamente o non vende, credo saremo un club di medio-bassa classifica ma non sarà solo colpa di Fat Mike.
Immagine Immagine
"You know when you wake up, look out of your window and it’s a gloomy, miserable, soaking wet wintery morning? In the road, there are puddles, and dim car lights in miserable queues of traffic lighting up the rain. And there’s a wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box. That wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box is Michael Owen’s personality"

Avatar utente
Manolone
Supporter
Supporter
Messaggi: 1014
Iscritto il: 11/07/2008, 18:34
Team: Newcastle United
Località: Vogogna (VB)

Re: Ashley cambia rotta

Messaggio da leggereda Manolone » 05/02/2009, 16:29

Toonarmy ha scritto:Finchè Ashley non si riprende economicamente o non vende, credo saremo un club di medio-bassa classifica ma non sarà solo colpa di Fat Mike.


Esatto..mettici il fatto che ha già consumato una quantità indistriale di risorse finanziarie per acquistare la società e per ripianare i debiti, oggi, con la crisi che gli ha ridotto notevolmente il patrimonio, non può investire una quantità di denaro cospicua....

Fra tutte le sfighe che questa squadra si porta dietro c'è anche quella di avere il proprietario, tra tutti quelli di premier, che più ha perso in rapporto a quanto aveva prima come conseguenza della crisi internazionale....incredibile...

Sembra che abbiamo una calamita per le situazioni negative.......

Avatar utente
Toonarmy
Lifetime Supporter
Lifetime Supporter
Messaggi: 17399
Iscritto il: 28/04/2008, 23:49
Team: Newcastle United
Località: Helsinki

Re: Ashley cambia rotta

Messaggio da leggereda Toonarmy » 05/02/2009, 16:38

Manolone ha scritto:Sembra che abbiamo una calamita per le situazioni negative.......

Altrimenti non sarebbe la mia squadra :asd:

Considera che prima tifavo per il Parma, guarda che cavolo è successo :asd: E non ti dico gli altri sport...
Comincio a pensare di avere un ruolo in tutto sto casino :asd:
Immagine Immagine
"You know when you wake up, look out of your window and it’s a gloomy, miserable, soaking wet wintery morning? In the road, there are puddles, and dim car lights in miserable queues of traffic lighting up the rain. And there’s a wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box. That wet, soggy, flaccid dark brown cardboard box is Michael Owen’s personality"

Avatar utente
ItalyMagpie
Supporter
Supporter
Messaggi: 708
Iscritto il: 30/04/2008, 20:30
Team: Newcastle
Località: Albano S. Alessandro (BG)
Contatta:

Re: Ashley cambia rotta

Messaggio da leggereda ItalyMagpie » 05/02/2009, 16:38

E' una notizia positiva .... quanto meno per dare stabilità all'ambiente.
Certo, si fosse fidato di KK invece di Wise non saremmo a questo punto....meglio tardi che mai.

Secondo me è positivo non avere debiti come la vecchia gestione Shepherd....è vero , eravamo stabilmente in Europa ma nessuno dimentichi che i primi due anni di Bobby sono serviti per costruire una squadra con innesti di giocatori di belle promesse giovani e alcuni affermati.
Solo dopo 2 anni siamo entrati in Champions .... poi le "alte vette" hanno fatto male a Shepherd che ha pansato di sostituire Sir.Bobby con Souness .... e qui è iniziata la crisi !!!

Insomma, non ci vogliono cifre da Chelsea o Man U. per creare una squadra competitiva. Ci vogliono idee chiare e osservatori "con occhio di lince"....
....dobbiamo scovare il campione prima che diventi tale xchè a quel punto le altre squadre ce lo soffiano....
Se questo vuol dire fare 2/3 campionati "anonimi" non importa .... l'importante è costruire , e fino adesso abbiamo solo "distrutto".

Pensiamo a salvarci, a cambiare manager , a mandar via Wise e poi vedremo....l'Aston Villa ha fatto così ... passo x passo ...

HOWAY THE LADS !
Massimo

ITALY MAGPIES FANS CLUB
http://www.Italymagpies.it

ITALY MAGPIES FANS CLUB è anche su Facebook :
http://www.facebook.com/group.php?gid=86569908267

Immagine
ImmagineImmagineImmagine


Torna a “Newcastle”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite