Fulham vs Liverpool

Moderatore: Syd

Avatar utente
Cooney
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 19987
Iscritto il: 29/04/2008, 14:55
Team: Arsenal
Località: Torino SE9
Contatta:

Re: Fulham vs Liverpool

Messaggio da leggereda Cooney » 02/11/2009, 13:07

Gerrard ha scritto:A me risulta che il gesto di Bobby Z fosse contro i suoi stessi fans.
Tanto è vero che con il dito sulle labbra indica i suoi fans e non i tifosi del Liverpool.
Da parte nostra la solita irresistibile meravigliosa ironua scousers.
E visto che noi eravamo suoi avversari e non certo compagni di merende o compagni di stanza o di tenda al campo scouts, mi pare che l'ironia fosse più che appropriata.
Quindi non ha purgato nessuno, anzi io sono 3 giorni che pacificamente non vado al bagno.


Credo che infatti SE7 intendesse i media e chi l'ha criticato negli ultimi giorni, soprattutto dopo quel miss clamoroso al COMS.
;)

Per dire, io anche sul momento ho capito che zittisse proprio la tribuna.

Spoiler:
Rick, se io da 3gg non andassi in bagno, sarei la persona più incazzata del mondo, dunque applaudo quel tuo "pacificamente" :asd: :asd:
Immagine

I only came to see Eboue!
Ye are come well - Ye are well come - Ye are welcome
http://archistadia.blogspot.it/

Avatar utente
Gerrard
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 14854
Iscritto il: 29/04/2008, 15:18
Località: Wirral, Merseyside
Contatta:

Re: Fulham vs Liverpool

Messaggio da leggereda Gerrard » 02/11/2009, 13:21

:asd: :asd: su tutti :asd:
Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Insight Anfield:
http://insightanfield.blogfree.net/

Maglia nuova, bandiera sul balcone, altre 2 bandiere in casa (1 Union Jack ed 1 Saint George's cross) di solito 1 sotto il televisore e 1 a sulla parete. Io, Ila e Rick senza mai accettare le numerose richieste di amici di vedere l'england con noi. Bestemmia libera e sedie che per solito finiscono per essere le vittime dei miei sfoghi. Per solito dal 20esimo in poi cominciamo a pignucolare stile colin firth in febbre a novanta

Ojo_Feliz
Great Supporter
Great Supporter
Messaggi: 13987
Iscritto il: 29/04/2008, 15:57

Re: Fulham vs Liverpool

Messaggio da leggereda Ojo_Feliz » 02/11/2009, 14:40


Avatar utente
Gerrard
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 14854
Iscritto il: 29/04/2008, 15:18
Località: Wirral, Merseyside
Contatta:

Re: Fulham vs Liverpool

Messaggio da leggereda Gerrard » 02/11/2009, 14:52

Per me le leggende del club all'esterno rispetto al club stesso è più facile sentirle parlare d'impulso, a cuor leggero, quindi da fans del club.
Dall'interno invece destabilizzare è più complicato, ed è ovvio che per affetto si tende a far quadrato.
Io farei lo stesso dall'interno del Club.
Comunque ho notato ad esempio che Mcmanaman del manager non parla mai, ma sempre e solo dei singoli.
Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Insight Anfield:
http://insightanfield.blogfree.net/

Maglia nuova, bandiera sul balcone, altre 2 bandiere in casa (1 Union Jack ed 1 Saint George's cross) di solito 1 sotto il televisore e 1 a sulla parete. Io, Ila e Rick senza mai accettare le numerose richieste di amici di vedere l'england con noi. Bestemmia libera e sedie che per solito finiscono per essere le vittime dei miei sfoghi. Per solito dal 20esimo in poi cominciamo a pignucolare stile colin firth in febbre a novanta

lupino66
Supporter
Supporter
Messaggi: 2062
Iscritto il: 04/05/2008, 21:06

Re: Fulham vs Liverpool

Messaggio da leggereda lupino66 » 02/11/2009, 16:04

domanda (soprattutto per whelan):
da dove prende la società i soldi extra per competere con lo utd (stadio da 75.000) , con l'arsenal (stadio da 60.000 e coi prezzi medi + alti del regno quindi presumo del mondo), col chelsea (benefattore), col city (benefattore)?
e se rafa non fosse un pinocchio e veramente torres fosse di cristallo?
con torres in campo la vittoria o il pareggio erano garantiti?

Avatar utente
Gerrard
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 14854
Iscritto il: 29/04/2008, 15:18
Località: Wirral, Merseyside
Contatta:

Re: Fulham vs Liverpool

Messaggio da leggereda Gerrard » 02/11/2009, 17:24

Allora lupo, tentiamo di articolare un ragionamento serio insieme se ti va..
Il nuovo impianto per incassi più grandi, il cash da far entrare nel club, sono i due argomenti portanti di tutti i columnist che possiamo considerati iscritti al club "In Rafa We trust" (un club virtuale, definiamolo un club per comodità di pensieio).
Conosciamo tutti la vicenda dei due owners, dello stadio di Stanley Park promesso ma tuttora irrealizzato, nonostante le varie garanzie esposte e la votazione favorevole del consiglio municipale, del Borough.
Stadio nuovo, capitali, se arriveranno non potranno che far bene ed aiutare le nostre ambizioni.
Però i soldi non sono tutta nella vita, così come in questo gioco.
Certo è meglio averne, sono importanti, aiutano.
Ma non sono tutto.
Il Liverpool ha dominato l'Inghilterra e l'Europa senza tutto questo denaro.
Quindi non sono tutto.
Io ci credo a ciò che ho appena scritto.
E lasciami dire che il denaro svilisce tutto, e sventolarlo ad ogni occasione mortifica anche il dibattito tecnico in corso, e rischia di diventare un alibi perenne, una scappatoia.
Per coloro che ancora credono a questo Club e che lo amano davvero, dal profondo del cuore 24 ore al giorno, mi trovo a costretto ricordare che noi siamo LFC, LFC, un simbolo di potenza, tradizione, un simbolo di successo, ma anche di passione, coraggio ed umiltà.
Liverpool Football Club è un nome che in Inghilterra e nel mondo riassume tutto, è una sintesi totale, un'immagine.
Liverpool Football Club non è, con ogni rispetto del caso, Manchester City, Portsmouth, Chelsea, clubs in attesa del magnate russo o dello sceicco di turno per gonfiare le salette dei vips, aprire nuovi shops e royal box, per vincere una Fa Cup da sistemare da qualche parte, per metter su una squadra di stelline e figurine (una fine che, grazie a Mark Hughes, ben aldilà dei vari Tevez, Adeba e compagnia cantante, il City per ora almeno non rischia di fare).
Club con la loro dignitosissima storia, ma senza i nostri mezzi, i nostri uomini, e bisognosi di ritagliarsi un posto.
Ed è bello che sia così, anzi, sono orgoglioso che sia così.
Orgoglioso.
E' meraviglioso che dopo più di mezzo secolo di Football il Liverpool si ritrova ancora aggrappato a quella straordinaria Accademy, che, edificata mattone dopo mattone, con il sudore quotidiano della fronte, da Shankly tra anni '50 e '60, e da tutti quelli che l'hanno seguito, ha continuato e continua tuttora con una straordinaria continuità a sfornare campioni e buoni giocatori al tempo stesso, passando attraverso il tempo e le generazioni calcistiche.
Anche adesso, anche adesso, viene fuori di prepotenza e nonostante l'evidente titubanza del manager un giocatore destinato sicuramente ad un futuro luminoso come Martin Kelly.
A parte lo storico West Ham, e si diceva il Manchester United, da Busby in poi, l'Accademy edificata dalle leggende del passato è l'eredità principale del Club.
Dai uno sguardo al giovane Villa..
Giovane sì, ma con i giovani allevati altrove...
In realtà siamo molto più simili a quel Manchester United che tanto vogliamo disprezzare, e di cui facciamo fatica a riconoscere gli enormi meriti, attribuendo sempre tutto al danaro.
Il Liverpool ha due colonne di una forza incrollabile che nessun Club inglese può vantare:

1) Un Accademy incredibile ed immortale.
2) Un nome che rappresenta di per sè una sintesi del tutto: una tradizione enorme, una storia incredibile, un fascino ed un appeal unico. Un brand che potenzialmente nel mondo può competere ad armi pari, forse anche superare, quello del Manchester United

Questo è il tuo patrimonio, ed è il patrimonio unico della tua storia e del tuo orgoglio.
Un regalo straordinario che ti può dare un potere straordinario.
Gli altri possono comprare le stelline, aprire alberghi e suit lussuose con i rubli ed i petroldollari degli sceicchi, aprire nuove sale per vips, gonfiare le tasche dei vips, organizzare tour guidati per nababbi, ma non potranno mai avere tutto questo, perchè non ha prezzo, non ha valore, non si può comprare con il denaro.
La sola verità è che siamo simili al Manchester United, perchè loro hanno sempre avuto gli stessi punti di forza.
La sola differenza tra noi e loro, e che negli anni '80 hanno avuto la fortuna di incrociare i propri destini con uno scozzese venuto da un posto sperduto (toh.. guarda un pò, casualità, anche Shankly era scozzese), che si è rimboccato le maniche, dedicando la sua vita a sviluppare e far crescere quei punti di forza (che sono i nostri stessi punti di forza), investendo su un progetto di gioco stabile e sui suoi ragazzi, ed al tempo stesso sul marketing, le potenzialità del marchio nel mondo, avvalendosi di collaboratori preparati.
Sono più ricchi? Si, adesso lo sono, grazie al lavoro di una vita intera di un manager che ha preso i suoi ragazzi, speso i soldini che negli anni '80 aveva a disposizione in 2,3 giocatori di enorme guida e carisma (sotto la voce Bruce e Pallister), e lavorato ad un progetto tattico giorno dopo giorno.
Loro hanno avuto un grande manager, noi solo buoni allenatori, a volte buoni allenatori, a volte pessimi allenatori, a seconda delle giornate.
A noi serve solo un grand'uomo, un grande manager, con fiuto per il talento, carisma e passione.
Vedrai poi che il progetto decollerà, ed i soldi arriveranno a palate, così come uno Stadio nuovo.
11 anni il Club è stato in mano a due allenatori stranieri, 11 anni.
Si è vinto tanto, onestamente a mio parere si è vinto lì dove allenatori europei con mentalità continentale si trovano meglio.
Non è stato un fiasco: grazie a Gerard e Rafa per quanto raggiunto.
Ora però la chance, ed una chance ben lunga 10 anni, spetta a quel manager britannico destinato a rifare del Liverpool quello stesso bastione inespugnabile di sempre, in Europa ed in Inghilterra.
E' giusto, è corretto, è sacrosanto.
Bisogna solo scegliere con attenzione, l'uomo giusto per noi è lì, da qualche parte, basta solo cercarlo con attenzione.
E' ci renderà tutti felici, come fece Shank.
Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Insight Anfield:
http://insightanfield.blogfree.net/

Maglia nuova, bandiera sul balcone, altre 2 bandiere in casa (1 Union Jack ed 1 Saint George's cross) di solito 1 sotto il televisore e 1 a sulla parete. Io, Ila e Rick senza mai accettare le numerose richieste di amici di vedere l'england con noi. Bestemmia libera e sedie che per solito finiscono per essere le vittime dei miei sfoghi. Per solito dal 20esimo in poi cominciamo a pignucolare stile colin firth in febbre a novanta

Avatar utente
rickyrocky
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 5338
Iscritto il: 10/03/2009, 18:29
Team: Wigan(Coon docet)
Località: OSNAGO(LC)

Re: Fulham vs Liverpool

Messaggio da leggereda rickyrocky » 02/11/2009, 18:15

Gerrard ha scritto:Allora lupo, tentiamo di articolare un ragionamento serio insieme se ti va..
Il nuovo impianto per incassi più grandi, il cash da far entrare nel club, sono i due argomenti portanti di tutti i columnist che possiamo considerati iscritti al club "In Rafa We trust" (un club virtuale, definiamolo un club per comodità di pensieio).
Conosciamo tutti la vicenda dei due owners, dello stadio di Stanley Park promesso ma tuttora irrealizzato, nonostante le varie garanzie esposte e la votazione favorevole del consiglio municipale, del Borough.
Stadio nuovo, capitali, se arriveranno non potranno che far bene ed aiutare le nostre ambizioni.
Però i soldi non sono tutta nella vita, così come in questo gioco.
Certo è meglio averne, sono importanti, aiutano.
Ma non sono tutto.
Il Liverpool ha dominato l'Inghilterra e l'Europa senza tutto questo denaro.
Quindi non sono tutto.
Io ci credo a ciò che ho appena scritto.
E lasciami dire che il denaro svilisce tutto, e sventolarlo ad ogni occasione mortifica anche il dibattito tecnico in corso, e rischia di diventare un alibi perenne, una scappatoia.
Per coloro che ancora credono a questo Club e che lo amano davvero, dal profondo del cuore 24 ore al giorno, mi trovo a costretto ricordare che noi siamo LFC, LFC, un simbolo di potenza, tradizione, un simbolo di successo, ma anche di passione, coraggio ed umiltà.
Liverpool Football Club è un nome che in Inghilterra e nel mondo riassume tutto, è una sintesi totale, un'immagine.
Liverpool Football Club non è, con ogni rispetto del caso, Manchester City, Portsmouth, Chelsea, clubs in attesa del magnate russo o dello sceicco di turno per gonfiare le salette dei vips, aprire nuovi shops e royal box, per vincere una Fa Cup da sistemare da qualche parte, per metter su una squadra di stelline e figurine (una fine che, grazie a Mark Hughes, ben aldilà dei vari Tevez, Adeba e compagnia cantante, il City per ora almeno non rischia di fare).
Club con la loro dignitosissima storia, ma senza i nostri mezzi, i nostri uomini, e bisognosi di ritagliarsi un posto.
Ed è bello che sia così, anzi, sono orgoglioso che sia così.
Orgoglioso.
E' meraviglioso che dopo più di mezzo secolo di Football il Liverpool si ritrova ancora aggrappato a quella straordinaria Accademy, che, edificata mattone dopo mattone, con il sudore quotidiano della fronte, da Shankly tra anni '50 e '60, e da tutti quelli che l'hanno seguito, ha continuato e continua tuttora con una straordinaria continuità a sfornare campioni e buoni giocatori al tempo stesso, passando attraverso il tempo e le generazioni calcistiche.
Anche adesso, anche adesso, viene fuori di prepotenza e nonostante l'evidente titubanza del manager un giocatore destinato sicuramente ad un futuro luminoso come Martin Kelly.
A parte lo storico West Ham, e si diceva il Manchester United, da Busby in poi, l'Accademy edificata dalle leggende del passato è l'eredità principale del Club.
Dai uno sguardo al giovane Villa..
Giovane sì, ma con i giovani allevati altrove...
In realtà siamo molto più simili a quel Manchester United che tanto vogliamo disprezzare, e di cui facciamo fatica a riconoscere gli enormi meriti, attribuendo sempre tutto al danaro.
Il Liverpool ha due colonne di una forza incrollabile che nessun Club inglese può vantare:

1) Un Accademy incredibile ed immortale.
2) Un nome che rappresenta di per sè una sintesi del tutto: una tradizione enorme, una storia incredibile, un fascino ed un appeal unico. Un brand che potenzialmente nel mondo può competere ad armi pari, forse anche superare, quello del Manchester United

Questo è il tuo patrimonio, ed è il patrimonio unico della tua storia e del tuo orgoglio.
Un regalo straordinario che ti può dare un potere straordinario.
Gli altri possono comprare le stelline, aprire alberghi e suit lussuose con i rubli ed i petroldollari degli sceicchi, aprire nuove sale per vips, gonfiare le tasche dei vips, organizzare tour guidati per nababbi, ma non potranno mai avere tutto questo, perchè non ha prezzo, non ha valore, non si può comprare con il denaro.
La sola verità è che siamo simili al Manchester United, perchè loro hanno sempre avuto gli stessi punti di forza.
La sola differenza tra noi e loro, e che negli anni '80 hanno avuto la fortuna di incrociare i propri destini con uno scozzese venuto da un posto sperduto (toh.. guarda un pò, casualità, anche Shankly era scozzese), che si è rimboccato le maniche, dedicando la sua vita a sviluppare e far crescere quei punti di forza (che sono i nostri stessi punti di forza), investendo su un progetto di gioco stabile e sui suoi ragazzi, ed al tempo stesso sul marketing, le potenzialità del marchio nel mondo, avvalendosi di collaboratori preparati.
Sono più ricchi? Si, adesso lo sono, grazie al lavoro di una vita intera di un manager che ha preso i suoi ragazzi, speso i soldini che negli anni '80 aveva a disposizione in 2,3 giocatori di enorme guida e carisma (sotto la voce Bruce e Pallister), e lavorato ad un progetto tattico giorno dopo giorno.
Loro hanno avuto un grande manager, noi solo buoni allenatori, a volte buoni allenatori, a volte pessimi allenatori, a seconda delle giornate.
A noi serve solo un grand'uomo, un grande manager, con fiuto per il talento, carisma e passione.
Vedrai poi che il progetto decollerà, ed i soldi arriveranno a palate, così come uno Stadio nuovo.
11 anni il Club è stato in mano a due allenatori stranieri, 11 anni.
Si è vinto tanto, onestamente a mio parere si è vinto lì dove allenatori europei con mentalità continentale si trovano meglio.
Non è stato un fiasco: grazie a Gerard e Rafa per quanto raggiunto.
Ora però la chance, ed una chance ben lunga 10 anni, spetta a quel manager britannico destinato a rifare del Liverpool quello stesso bastione inespugnabile di sempre, in Europa ed in Inghilterra.
E' giusto, è corretto, è sacrosanto.
Bisogna solo scegliere con attenzione, l'uomo giusto per noi è lì, da qualche parte, basta solo cercarlo con attenzione.
E' ci renderà tutti felici, come fece Shank.


a prescindere dal fatto che si possa essere d'accordo o meno con questo post...
aldilà delle opinioni di ogni persona...
personalmente ti faccio i complimenti perchè è uno dei post più belli che abbia mai letto...
da queste righe trascende tutta la tua passione per il LFC...tutta la tua delusione-rabbia per questa situazione...

:ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave:
E' FINITA SI DICE SOLO ALLA FINE
ImmagineImmagine

Avatar utente
TNS_87
Fanatic Supporter
Fanatic Supporter
Messaggi: 29415
Iscritto il: 01/05/2008, 12:12
Team: Manchester Utd
Località: Bari
Contatta:

Re: Fulham vs Liverpool

Messaggio da leggereda TNS_87 » 02/11/2009, 19:09

infatti dossena le volte che lo vidi giocare,tranne qualche cross sbagliato ha giocato sempre bene.
inspiegabile davvero la scarsa fiducia di benitez nei suoi confronti.
ImmagineImmagineImmagine
1948(Turin) --> Italy-England=0-4(4' S.Mortensen, 23' T.Lawton, 70' e 72' T.Finney)
______________________________________________________________________________________________
Palmares(WolvesInv87)
BFF Tri Nations Champion 2011(Fantasy Rugby)
BFF Super XV Champion 2012(Fantasy Rugby)
BFF Six Nations Champion 2013(Fantasy Rugby)
BFF Rabo Direct Champion 2014(Fantasy Rugby)
BFF Championship Champion 2015 (Fantasy Football League)

Avatar utente
rickyrocky
Premium Supporter
Premium Supporter
Messaggi: 5338
Iscritto il: 10/03/2009, 18:29
Team: Wigan(Coon docet)
Località: OSNAGO(LC)

Re: Fulham vs Liverpool

Messaggio da leggereda rickyrocky » 02/11/2009, 19:18

è vero Dossena :eh: :eh: :eh: :eh: :eh: :eh: :eh: :eh: :eh:

magari non è un fenomeno però se non lo provi nemmeno...io me lo ricordo all'Udinese giocava da Dio e pure lo scorso anno qualche partita buona la giocò...

DESAPARECIDOS :asd: :asd:
E' FINITA SI DICE SOLO ALLA FINE
ImmagineImmagine

Ojo_Feliz
Great Supporter
Great Supporter
Messaggi: 13987
Iscritto il: 29/04/2008, 15:57

Re: Fulham vs Liverpool

Messaggio da leggereda Ojo_Feliz » 02/11/2009, 19:28

A me non è mai piaciuto (in Inghilterra, ovvio).
L'ho visto in difficoltà anche con gente non eccezionale.
Quest'anno ad Elland Road Snodgrass lo ha fatto impazzire.
Più che altro, il manager che ha meno soldi del Bournemouth ci ha buttato 7 milioni di pounds, ma mica è colpa sua se i soldi li butta sempre nel cesso.


Torna a “Fulham”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite