Il dito di Arshavin

Moderatore: The Chief

charlieVillans
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11564
Iscritto il: 02/05/2008, 19:10

Il dito di Arshavin

Messaggio da leggereda charlieVillans » 10/11/2009, 23:08

Amici gunners lo chiedo a voi perchè magari siete più informati di me(sopratutto mr Ojo): per quale motivo dopo quasi ogni gol Arshavin si porta l'indice davanti alla bocca a mo di tacitatore mascherato delle folle? Non mi sembra che sia fatto oggetto di fischi sistematici quando gioca away eppure anche in un desolato Molineaux dopo il gol dello 0-4 si è esibito in questo gesto che personalmente non me lo rende affatto simpatico. Magari però altri possono essere i significati del gesto ripetuto frequentemente, quindi cannoncini italiani per favore delicidatemi! ;)

Avatar utente
stefanowls
Supporter
Supporter
Messaggi: 1598
Iscritto il: 26/06/2008, 17:33
Team: Sheffield Wednesday
Località: Rocca di Papa

Re: Il dito di Arshavin

Messaggio da leggereda stefanowls » 10/11/2009, 23:32

charlieVillans ha scritto:Amici gunners lo chiedo a voi perchè magari siete più informati di me(sopratutto mr Ojo): per quale motivo dopo quasi ogni gol Arshavin si porta l'indice davanti alla bocca a mo di tacitatore mascherato delle folle? Non mi sembra che sia fatto oggetto di fischi sistematici quando gioca away eppure anche in un desolato Molineaux dopo il gol dello 0-4 si è esibito in questo gesto che personalmente non me lo rende affatto simpatico. Magari però altri possono essere i significati del gesto ripetuto frequentemente, quindi cannoncini italiani per favore delicidatemi! ;)

A prescindere se possa essere un gesto con altri significati, il segnale che manda
è un gesto arrogante nei confronti degli spettatori, e cio non è ne bello ne elegante, e come
lui ce ne sono molti che esultano in questa maniera.
E' un gesto pesante per chi subisce il goal, che secondo me dovrebbe essere evitato.
Io ricordo, da Juventino che sono, l'esultanza di Maresca al goal del 2 a 2 in un derby, ebbene
inizio ad esultare imitando un toro che carica e scorna l'avversario.
Bè, quel gesto, oltre a farlo in un match dove l'altra squadra ha il toro come simbolo, mi ha dato altamente fastidio, perchè si è deriso l'avversario.
26 Dicembre 1979 The Boxing-Day Massacre

http://it.youtube.com/watch?v=9fZo7tp7eZg

Lo Sheffield Wednesday è una delle società calcistiche inglese di maggior tradizione, essendo nata addirittura nel 1867. All’epoca era formata da giocatori di cricket, che giocavano a calcio ogni mercoledì – da qui il nome Sheffield Wednesday.

Avatar utente
Cooney
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 19987
Iscritto il: 29/04/2008, 14:55
Team: Arsenal
Località: Torino SE9
Contatta:

Re: Il dito di Arshavin

Messaggio da leggereda Cooney » 11/11/2009, 0:12

Attendiamo Kerzakhov, perchè personalmente ricordo che non c'entra nulla con lo zittire gli altri..
Proprio Kerza l'aveva già scritto tempo fa da qualche parte, ma ho completamente rimosso :asd:

Comunque evitiamo subito dietrologie e buonismi strani, perchè l'esultanza di Maresca me la ricordo ed era ben fatta apposta ;)
I only came to see Eboue!
Ye are come well - Ye are well come - Ye are welcome
https://archistadia.it/

Ojo_Feliz
Great Supporter
Great Supporter
Messaggi: 13987
Iscritto il: 29/04/2008, 15:57

Re: Il dito di Arshavin

Messaggio da leggereda Ojo_Feliz » 11/11/2009, 0:40

Cooney ha scritto:Attendiamo Kerzakhov, perchè personalmente ricordo che non c'entra nulla con lo zittire gli altri..
Proprio Kerza l'aveva già scritto tempo fa da qualche parte, ma ho completamente rimosso :asd:


Sì sì... Passo la palla a lui perchè la storia la conosce molto ma molto molto meglio di me.
Quello che ricordo io è che non c'entra il voler zittire il pubblico, assolutamente... E' proprio una cosa sua :yes:
Infatti la fa in casa come in trasferta (sia quando era allo Zenit che ora) :D

Avatar utente
Cooney
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 19987
Iscritto il: 29/04/2008, 14:55
Team: Arsenal
Località: Torino SE9
Contatta:

Re: Il dito di Arshavin

Messaggio da leggereda Cooney » 11/11/2009, 0:43

Ojo_Feliz ha scritto:
Cooney ha scritto:Attendiamo Kerzakhov, perchè personalmente ricordo che non c'entra nulla con lo zittire gli altri..
Proprio Kerza l'aveva già scritto tempo fa da qualche parte, ma ho completamente rimosso :asd:


Sì sì... Passo la palla a lui perchè la storia la conosce molto ma molto molto meglio di me.
Quello che ricordo io è che non c'entra il voler zittire il pubblico, assolutamente... E' proprio una cosa sua :yes:
Infatti la fa in casa come in trasferta (sia quando era allo Zenit che ora) :D


Sì, tra l'altro il fatto che lo faccia anche l'Emirates è già scagionante di suo :sisi:
I only came to see Eboue!
Ye are come well - Ye are well come - Ye are welcome
https://archistadia.it/

Avatar utente
Kerzhakov91
Supporter
Supporter
Messaggi: 2392
Iscritto il: 02/11/2008, 13:21
Team: Arsenal
Località: Petrovskiy Stadium, St. Petersburg (Russia)

Re: Il dito di Arshavin

Messaggio da leggereda Kerzhakov91 » 11/11/2009, 1:39

Allora... le tifoserie avversarie non c'entrano nulla, inizialmente nacque per zittire coloro i quali non avevano creduto in lui e lo criticavano, una sorta di sfogo personale insomma.
Onestamente non ricordo (sarà che sono stanco) una sua esultanza di questo tipo prima di una partita contro l'AEK giocata ad Atene, 1° turno della Coppa UEFA 2005/06, nel settembre del 2005... in quel periodo Arshavin veniva un pò contestato da alcuni giornalisti e da qualche tifoso (non per le sue prestazioni che in quell'anno furono eccelse, ma per il fatto che alcuni giornali parlarono di un possibile passaggio all'odiatissimo Spartak Mosca) e soprattutto era in rapporti poco buoni con l'allora tecnico dello Zenit (che fece cedere il suo amicone Bystrov proprio allo Spartak). In quel periodo iniziò così ad esultare in maniera polemica. Ricordo per esempio una tripletta strepitosa contro l'Amkar ( http://www.youtube.com/watch?v=oNq7U2N0ypg ) con lui che non esultò praticamente mai (in particolare guardate a 1:33). Tornando a quella sfida con l'AEK, segnò il gol-qualificazione al 90' ed iniziò lì la sua usanza di portarsi l'indice davanti alla bocca. In un primo momento anch'io credevo che il suo intento era quello di zittire il pubblico di casa, anche perchè ripetè il gesto in seguito a Mosca contro lo Spartak, a Guimaraes contro il Vitoria, a Trondheim contro il Rosenborg ed al Velodrome contro l'OM (in quel periodo segnava solo in trasferta :asd: :asd: ). Poi però iniziò a segnare anche dinanzi al proprio pubblico ed il gesto lo ripeteva indifferentemente... ergo il suo intento non era affatto quello di zittire o umiliare i tifosi avversari.

Insomma, è dal settembre del 2005 che - salvo rarissime eccezioni (mi viene in mente il terzo gol ad Anfield) - esulta nello stesso modo, sia con i club che con la nazionale. Esultanza polemica, forse un pò straffottente (personalmente da suo tifoso mi gasa parecchio :D , anche se capisco benissimo che possa dar fastidio) ma non provocatoria nei confronti degli avversari o tantomeno dei tifosi avversari. L'intento non è assolutamente quello di deridere l'avversario, ma se vogliamo una sorta di rivincita personale.

Questa esultanza quindi aveva un 'valore', un significato, soltanto i primi tempi... perchè ormai è diventata da anni una sua caratteristica, una sua peculiarità, quasi una sua prerogativa ed è praticamente "costretto" a ribadirla dopo ogni gol, sia in casa che in trasferta.


Ma questo credo che anche in Inghilterra l'abbiano capito, infatti non mi pare che sia mai stato criticato o tacciato di antisportività.


Poi il gesto può naturalmente non piacere, ma non ha lo stesso significato che può avere nel caso in cui a portarsi l'indice sulla bocca fosse un altro giocatore che normalmente esulta in tutt'altra maniera ;)
FORUM CALCIO RUSSO

Immagine

Immagine

Immagine

FC Zenit Italia | Forum Calcio Russo | Alexander Kerzhakov / Александр Кержаков

Умом Россию не понять, в Россию можно только верить

Avatar utente
Kerzhakov91
Supporter
Supporter
Messaggi: 2392
Iscritto il: 02/11/2008, 13:21
Team: Arsenal
Località: Petrovskiy Stadium, St. Petersburg (Russia)

Re: Il dito di Arshavin

Messaggio da leggereda Kerzhakov91 » 11/11/2009, 2:01

Ecco, vi consiglio la visione di quel video per capirci qualcosa in più :asd: Da notare anche la (non) esultanza del tecnico e del suo vice dopo i gol di Arshavin. Era un periodo un pò così, che volete farci? :D
FORUM CALCIO RUSSO

Immagine

Immagine

Immagine

FC Zenit Italia | Forum Calcio Russo | Alexander Kerzhakov / Александр Кержаков

Умом Россию не понять, в Россию можно только верить

Avatar utente
Conor
Utente Bannato
Messaggi: 3979
Iscritto il: 25/06/2009, 2:07
Team: Arsenal
Località: LECCOSHIRE

Re: Il dito di Arshavin

Messaggio da leggereda Conor » 11/11/2009, 2:07

Spero che faccia ancora tanti gol e tante esultanze con la maglia dei Gunners!!!

Ojo_Feliz
Great Supporter
Great Supporter
Messaggi: 13987
Iscritto il: 29/04/2008, 15:57

Re: Il dito di Arshavin

Messaggio da leggereda Ojo_Feliz » 11/11/2009, 2:11

Kerzhakov91 ha scritto:Ma questo credo che anche in Inghilterra l'abbiano capito, infatti non mi pare che sia mai stato criticato o tacciato di antisportività.


Vero :yes:

Kerzhakov91 ha scritto:salvo rarissime eccezioni (mi viene in mente il terzo gol ad Anfield)


Anche contro il Blackburn, nel suo primo gol ai Gunners :D

Avatar utente
stefanowls
Supporter
Supporter
Messaggi: 1598
Iscritto il: 26/06/2008, 17:33
Team: Sheffield Wednesday
Località: Rocca di Papa

Re: Il dito di Arshavin

Messaggio da leggereda stefanowls » 11/11/2009, 8:56

Cooney ha scritto:Attendiamo Kerzakhov, perchè personalmente ricordo che non c'entra nulla con lo zittire gli altri..
Proprio Kerza l'aveva già scritto tempo fa da qualche parte, ma ho completamente rimosso :asd:

Comunque evitiamo subito dietrologie e buonismi strani, perchè l'esultanza di Maresca me la ricordo ed era ben fatta apposta ;)

Infatti è come dici tu, era ben fatta a posta, per questo che mi diede molto fastidio.
Cmq leggendo Kerzhakov, ho capito le motivazioni di Arshavin, del suo modo di esultare,
allora era il nostro non sapere o il non ricordare a non permetterci di capire questo tipo di esultanza, che come giustamente scrive Kerzha, in Inghilterra conoscono e tollerano perchè sanno a chi è diretto quel dito.
Ma tralasciando Arshavin, non credo che tutti coloro che esultano in questo modo abbiano le stesse motivazioni del russo, spesso esultano così per deridere l'avversario e soprattutto i tifosi avversari, scusatemi passerò anche per buonista ma non mi piace proprio.
Io amavo.......... calcisticamente parlando Gabriel Batistuta, anche se ha giocato per squadre
non del mio cuore, ebbene in un match contro il Barca, al Camp Nou, quando segnò, iniziò ad esultare in quel modo, forse fu uno dei primi, bè da quel giorno, nonostante continuai ad apprezzare i suoi gesti tecnici, mi veniva sempre in mente quell'esultanza e non riuscii più (Magari sbagliando) a venerarlo come prima.
26 Dicembre 1979 The Boxing-Day Massacre

http://it.youtube.com/watch?v=9fZo7tp7eZg

Lo Sheffield Wednesday è una delle società calcistiche inglese di maggior tradizione, essendo nata addirittura nel 1867. All’epoca era formata da giocatori di cricket, che giocavano a calcio ogni mercoledì – da qui il nome Sheffield Wednesday.


Torna a “Arsenal”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite