Jens Lehmann: 40 anni e non sentirli. Un uomo un mito

Moderatore: The Chief

Ojo_Feliz
Great Supporter
Great Supporter
Messaggi: 13987
Iscritto il: 29/04/2008, 15:57

Jens Lehmann: 40 anni e non sentirli. Un uomo un mito

Messaggio da leggereda Ojo_Feliz » 10/11/2009, 14:29

Oggi compleanno in cifra tonda per uno dei giocatori più folli della storia dell'Arsenal e probabilmente della storia del calcio :asd:
Parlo naturalmente del mitico Jens Lehmann, uno dei giocatori più odiati e più amati del mondo :D
Caratterino leggermente rude :asd: Tendenza ogni tanto alla paperona.... Ma portiere di livello ben più alto di quello che comunemente si tende a credere, tanto che ancora adesso gioca e a buonissimo livello con lo Stoccarda.

Qualche immagine sulla sua lunga carriera presa dal Kicker.

Giovanissimo allo Schalke 04:

Immagine

Esulta dopo un gol pazzesco realizzato al 90' nel derby contro il Borussia Dortmund:

Immagine

Con la Coppa Uefa vinta a San Siro ai rigori contro l'Inter (anche grazie alle sue parate) nel 1997:

Immagine

Il momento peggiore della sua carriera. Basta un Milan-Fiorentina giocato in modo francamente ridicolo per mettere fine alla sua esperienza italiana:

Immagine

Passa proprio al Borussia Dortmund, i massimi rivali dello Schalke 04. Accolto sorprendentemente bene. Questo striscione (anche se la mia conoscenza del tedesco non è irreprensibile :asd: ) dovrebbe voler dire "ci fidiamo di te":

Immagine

Quelli dello Schalke non la presero benissimo. Qui non c'è bisogno di conoscere il tedesco :asd:

Immagine

Caratteristica di Lehmann è sempre stata la sua grande amicizia con gli attaccanti avversari :asd: Mi elettrizzava vederlo almeno una volta a partita beccarsi con qualche avversario :asd: :asd: Qui con il mitico Ulf Kirsten:

Immagine

Passa all'Arsenal ed è anche lui decisivo nella straordinaria stagione degli Invincibili!

Immagine

Gioca una Champions League perfetta... Decisivo nel cammino dell'Arsenal fino a Parigi... Ma viene espulso per un maledetto fallo al 18' della finale, primo espulso in una finale di Champions League... Chiude la competizione da miglior portiere e soprattutto con l'incredibile record di unico portiere titolare in Champions League a non aver subito alcun gol in tutta la competizione (gli unici gol li subì quel negato di Almunia, nelle prime due partite del girone e in finale). Memorabile la parata sul rigore di Riquelme che ho in firma.

Immagine

Gioca il Mondiale del 2006 da titolare: Klinsmann lo preferisce a Kahn, con cui Jens non ha un perfetto rapporto. Lehmann sarà straordinario nei quarti di finale contro l'Argentina, ancora ai rigori.

Immagine

Wenger gli preferisce incredibilmente Almunia. E lui vola allo Stoccarda per chiudere la carriera. Dovrebbe giocare una stagione, è già alla seconda.

Immagine

Fa amicizia con Boulahrouz :asd:

Immagine

Questo è un capolavoro :rotfl: Salihovic perde una scarpa al limite dell'area... Secondo voi, come ci finisce la scarpa lì? :rotfl: :rotfl:

Immagine

Buon compleanno Jens! :clap:

Immagine


Qualche video epocale.

Il gol al Borussia Dortmund:


Link


I rigori contro l'Argentina ai Mondiali (e qui ammetto che esultai e non poco):


Link


Ricordate la scarpa di Salihovic di cui sopra? Ecco spiegato il motivo :lol:


Link


E qui quando toglie la fascetta da fighetto a Boulahrouz :asd: :asd:


Link


Ma aggiungo anche qualcosa della sua esperienza all'Arsenal. Qui un vecchio MOTD che analizza le sue prodezze contro il Bolton :lol:


Link


Qui dà la carica a Kolo Tourè (in uno 0-0 assurdo contro il CSKA Mosca... Una delle partite più assurde che ricordi):


Link


Il ragazzo ama parare rigori agli argentini:


Link


Poi qualcosa che si sposa più sull'attualità.... Drogba vuole un rigore inesistente contro l'Arsenal... Lehmann allora lo spinge via. Al solito l'ivoriano vola come se gli avessero sparato. Poi si rialza e va lui a spingere Lehmann che... Lo imita volando via anche lui :lol: :lol: Devastante :lol:


Link


:ave: :ave: :ave: :ave: :ave: :ave:

Avatar utente
FABIO 96
Supporter
Supporter
Messaggi: 565
Iscritto il: 02/10/2009, 9:26
Team: Hawks, Cardiff City
Località: Ferrarashire

Re: Jens Lehmann: 40 anni e non sentirli. Un uomo un mito

Messaggio da leggereda FABIO 96 » 10/11/2009, 14:58

Che portiere.
Ha sempre avuto, soprattutto negli ultimi tempi, un debole per i raccattapalle... :asd: :asd: :asd:

Ojo_Feliz
Great Supporter
Great Supporter
Messaggi: 13987
Iscritto il: 29/04/2008, 15:57

Re: Jens Lehmann: 40 anni e non sentirli. Un uomo un mito

Messaggio da leggereda Ojo_Feliz » 10/11/2009, 16:14


Link



Link


Di quest'ultima compilation, epocale il momento del minuto 2:50, quando para il rigore e poi subito se la prende con l'arbitro (tra l'altro, Graham Poll... Che ora è il peggior opinionista del calcio inglese, il Cesari inglese) perchè il rigore era inventato :asd: Impagabile in quei momenti :asd:

Avatar utente
Cooney
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 19987
Iscritto il: 29/04/2008, 14:55
Team: Arsenal
Località: Torino SE9
Contatta:

Re: Jens Lehmann: 40 anni e non sentirli. Un uomo un mito

Messaggio da leggereda Cooney » 10/11/2009, 17:08

Mi vado subito a godere con calma tutti i video che hai linkato :ave:

Uno dei Gunners a cui sono stato più affezionato ed è suo il mio ricordo più emozionante da gooner, ovvero proprio la parata su Riquelme in quella semi a Villarreal.. Se ci penso, percepisco ancora il grado di tensione che avevo e il delirio che provai al momento della parata, mentre Sol sparava via il pallone, fantastico!

Certo, il fatto che soprattutto in Italia abbia acquisito la nomea di "scarsone" per 90minuti fallimentari con la Fiorentina, la dice lunga sulla concretezza di certi giudizi :rolley:

Sempre presente nella stagione degli Invincibili, un grande, lo ricorderò a lungo e saranno solo ricordi belli! :beer:
I only came to see Eboue!
Ye are come well - Ye are well come - Ye are welcome
https://archistadia.it/

Ojo_Feliz
Great Supporter
Great Supporter
Messaggi: 13987
Iscritto il: 29/04/2008, 15:57

Re: Jens Lehmann: 40 anni e non sentirli. Un uomo un mito

Messaggio da leggereda Ojo_Feliz » 10/11/2009, 17:46

Senza dimenticare una finale di FA Cup che obiettivamente meritavamo poco (eufemismo) e che abbiamo vinto solo grazie a lui....
Quella del 2005 contro il Manchester United in cui fummo dominati dai Red Devils e tirammo solo una volta pericolosamente (punizione di Van Persie nei supplementari), mentre noi ci salvammo per due salvataggi sulla linea e soprattutto per alcune enormi parate del tedesco, con lo United che giocò una grande partita e sfondava in maniera incredibile... Furono 120 di sofferenza enorme, perchè li vedevi arrivare da tutte le parti, ma Jens ci ha tenuto in partita, ha salvato lo 0-0 e ai rigori ci ha messo il sigillo parando alla grande il rigore di Scholes (che non era perfetto, ma neanche pessimo quindi è una grande parata). Quella è la SUA coppa, proprio sua....

Avatar utente
Cooney
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 19987
Iscritto il: 29/04/2008, 14:55
Team: Arsenal
Località: Torino SE9
Contatta:

Re: Jens Lehmann: 40 anni e non sentirli. Un uomo un mito

Messaggio da leggereda Cooney » 10/11/2009, 17:53

Ojo_Feliz ha scritto:Senza dimenticare una finale di FA Cup che obiettivamente meritavamo poco (eufemismo) e che abbiamo vinto solo grazie a lui....
Quella del 2005 contro il Manchester United in cui fummo dominati dai Red Devils e tirammo solo una volta pericolosamente (punizione di Van Persie nei supplementari), mentre noi ci salvammo per due salvataggi sulla linea e soprattutto per alcune enormi parate del tedesco, con lo United che giocò una grande partita e sfondava in maniera incredibile... Furono 120 di sofferenza enorme, perchè li vedevi arrivare da tutte le parti, ma Jens ci ha tenuto in partita, ha salvato lo 0-0 e ai rigori ci ha messo il sigillo parando alla grande il rigore di Scholes (che non era perfetto, ma neanche pessimo quindi è una grande parata). Quella è la SUA coppa, proprio sua....


Parole sacrosante!
Al rigore decisivo di Patrick, iniziai a saltare ovunque per la stanza, per 5minuti buoni non smettevo più..
C'era una tensione incredibile accumulata, da smaltire.. che sofferenza quella volta :gha: :D
I only came to see Eboue!
Ye are come well - Ye are well come - Ye are welcome
https://archistadia.it/

Ojo_Feliz
Great Supporter
Great Supporter
Messaggi: 13987
Iscritto il: 29/04/2008, 15:57

Re: Jens Lehmann: 40 anni e non sentirli. Un uomo un mito

Messaggio da leggereda Ojo_Feliz » 10/11/2009, 18:35

Cooney ha scritto:
Ojo_Feliz ha scritto:Senza dimenticare una finale di FA Cup che obiettivamente meritavamo poco (eufemismo) e che abbiamo vinto solo grazie a lui....
Quella del 2005 contro il Manchester United in cui fummo dominati dai Red Devils e tirammo solo una volta pericolosamente (punizione di Van Persie nei supplementari), mentre noi ci salvammo per due salvataggi sulla linea e soprattutto per alcune enormi parate del tedesco, con lo United che giocò una grande partita e sfondava in maniera incredibile... Furono 120 di sofferenza enorme, perchè li vedevi arrivare da tutte le parti, ma Jens ci ha tenuto in partita, ha salvato lo 0-0 e ai rigori ci ha messo il sigillo parando alla grande il rigore di Scholes (che non era perfetto, ma neanche pessimo quindi è una grande parata). Quella è la SUA coppa, proprio sua....


Parole sacrosante!
Al rigore decisivo di Patrick, iniziai a saltare ovunque per la stanza, per 5minuti buoni non smettevo più..
C'era una tensione incredibile accumulata, da smaltire.. che sofferenza quella volta :gha: :D


Mamma mia, ogni volta che si infilavano mi vedevi muovere come un pazzo come se dovessi essere io a spazzare con la difesa :asd: Muovendo le gambe dovevo allontanare la palla virtualmente :asd:
Io ho anticipato e già alla parata di Lehmann sul rigore di Scholes mi son buttato sopra la sedia a saltare :D :D
La partita era tesa ed emozionante di suo (magari per un neutrale no, ma per chi ci teneva sì, perchè prorpio eravamo stati dominati), poi il fatto che la competizione fosse la FA Cup ha reso il tutto ancora più sentito :-)

Avatar utente
Kerzhakov91
Supporter
Supporter
Messaggi: 2392
Iscritto il: 02/11/2008, 13:21
Team: Arsenal
Località: Petrovskiy Stadium, St. Petersburg (Russia)

Re: Jens Lehmann: 40 anni e non sentirli. Un uomo un mito

Messaggio da leggereda Kerzhakov91 » 10/11/2009, 22:52

L'episodio della scarpetta non lo conoscevo e mi ha fatto ribaltare dalla sedia :lol: :lol: :lol:
FORUM CALCIO RUSSO

Immagine

Immagine

Immagine

FC Zenit Italia | Forum Calcio Russo | Alexander Kerzhakov / Александр Кержаков

Умом Россию не понять, в Россию можно только верить

Ojo_Feliz
Great Supporter
Great Supporter
Messaggi: 13987
Iscritto il: 29/04/2008, 15:57

Re: Jens Lehmann: 40 anni e non sentirli. Un uomo un mito

Messaggio da leggereda Ojo_Feliz » 10/11/2009, 23:02

Kerzhakov91 ha scritto:L'episodio della scarpetta non lo conoscevo e mi ha fatto ribaltare dalla sedia :lol: :lol: :lol:


Che cos'è il genio? È fantasia, intuizione, decisione e velocità di esecuzione.

Spoiler:
Parafrasando Amici Miei


Link


:asd: :asd: :asd: :asd:

Avatar utente
Conor
Utente Bannato
Messaggi: 3979
Iscritto il: 25/06/2009, 2:07
Team: Arsenal
Località: LECCOSHIRE

Re: Jens Lehmann: 40 anni e non sentirli. Un uomo un mito

Messaggio da leggereda Conor » 11/11/2009, 14:54

Che personaggio!
Anch'io naturalmente ricordo le partite da voi citate contro Manchester e Villareal.


Torna a “Arsenal”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite