Lisbon Lions

"when football was football and footballers were men..."
Sezione ufficiale del sito Old British Football

Moderatore: Lord Sinclair

Avatar utente
PaulLambert87
Great Supporter
Great Supporter
Messaggi: 8105
Iscritto il: 02/11/2009, 18:18
Team: Celtic F.C.
Località: Piacenza
Contatta:

Re: Lisbon Lions

Messaggio da leggereda PaulLambert87 » 09/11/2011, 14:19

Grande avversario, grande uomo:

da repubblica.it

Armando Picchi, 40 anni dopo
Capitano e signore vero

Il 27 maggio 1971 si spegneva a soli 36 anni il giocatore dell'Inter, emblema di un calcio che non c'è più. Sempre pronto a difendere il gruppo, era anche un campione di bontà e generosità. L'anniversario è stato celebrato con un libro e un documentario

Spoiler:
MILANO - La finale di Coppa Campioni giocata al pomeriggio perché lo stadio di Lisbona non aveva l'impianto di illuminazione per permettere a Inter e Celtic di scendere in campo la sera. Il minuto di silenzio, nella finale del Prater di Vienna col Real Madrid, osservato al 15' del primo tempo, e non prima del via come adesso, perché allora usava così. Era il calcio di Armando Picchi e della Grande Inter, quando i calciatori erano più uomini che divi. E, a guidarli, c'erano capitani come il grandissimo libero livornese, scomparso 40 anni fa, il 27 maggio 1971 ad appena 36 anni. L'anniversario è stato celebrato con un libro e un documentario: "Armando Picchi, un nome già scritto lassù", scritto da Pierluigi Arcidiacono (Il Melograno), e "Diario di bordo del capitano", realizzato dalla MaGa Production di Roma e recentemente premiato al Festival mondiale del cinema sportivo a Milano.

Tutto parte da Picchi bambino che gioca a calcio con gli amici nel Gabbione di Livorno, quel campo di calcetto artigianale a pochi metri dal mar Tirreno sul quale si sfidavano i bambini tra un bagno e l'altro. Lo stesso campetto dove due decenni dopo Picchi tornerà con i suoi compagni dell'Inter più forte di sempre: Suarez e Burgnich andavano a Livorno d'estate insieme al capitano e venivano catapultati in queste partite infinite e agguerrite. "Che botte prendevamo", ricorda Suarez. "All'inizio Armando diceva sempre che preferiva giocare in porta per non correre troppo, dopo
dieci minuti era fuori incitando tutti come se fosse una partita di Coppa Campioni. Non voleva mai perdere", raccontano gli amici del campione livornese (tra questi, il "Bistecca", al quale Picchi annunciò: "La prossima volta l'alzo io", al termine della finale Milan-Benfica del 1963, promessa mantenuta).

Capitano vero, sempre pronto a difendere il gruppo quasi come un sindacalista prima ancora che nascesse l'Aic. Come quando nel settembre 1965, al ritorno dal secondo trionfo in Intercontinentale dopo la battaglia di Buenos Aires con l'Independiente, Helenio Herrera non voleva concedere nemmeno un giorno di riposo alla squadra, in vista del successivo impegno di campionato con l'Atalanta. Un'ingiustizia secondo Picchi che chiamò Angelo Moratti per chiedere almeno 24 ore di riposo per i compagni. Richiesta accettata dal presidente che nutriva una fiducia incondizionata nei confronti del capitano. Un credito meritato, come dimostrerà anche l'analisi di Picchi sul finire della stagione 1966-67. "Herrera ci sta facendo allenare troppo, ci sta spompando", ripeteva il libero notando una certa stanchezza della squadra. Finirà con la sconfitta di Mantova e il ko col Celtic, due mazzate che costarono scudetto e Coppa Campioni in pochi giorni. Chissà che Massimo Moratti non ripensi a quella previsione azzeccata quando deve scegliere se ascoltare più i giocatori o l'allenatore.
Questa lungimiranza permise a Picchi di diventare anche un ottimo allenatore, al punto che a 35 anni Giampiero Boniperti gli affidò la panchina della Juventus. Divertentissima una notazione scritta sul diario personale, a proposito di Haller, ritenuto un ottimo attaccante, ma anche un elemento di disturbo perché rimproverava i compagni durante le partite, diminuendone il rendimento: "Ora basta perché con Haller mi sono rotto le palle. Se invece di essere allenatore fossi un compagno di squadra a quest'ora lo avrei già picchiato più volte". Una concessione sanguigna alla sua livornesità particolare. "Era più elegante di noi livornesi", dicono con un sorriso gli amici.

Ed era un signore di grande bontà: solo dopo la sua morte, i parenti scoprirono le tantissime opere di bene fatte da Picchi senza dire niente a nessuno. Tutte testimoniate dalle lettere di ringraziamento, custodite in un cassetto: un aiuto per trovare un lavoro ai disoccupati, soldi donati a bambini bisognosi di cure all'estero, piccoli gesti di sostegno ai carcerati. Tutto fatto in un meraviglioso silenzio, così diverso rispetto alla solidarietà show di tanti atleti dei giorni nostri. "Perché dire in quaranta parole se ne bastano venti", d'altronde era una frase che ripeteva spesso. La sua semplicità è racchiusa in alcune pagine del suo diario: "I momenti liberi rari sono pochi e non li butto via in sciocchezze. Mi piace studiare le lingue. Non mi piace proprio fare il "tonto", quando sono in giro per il mondo. Per questo mi tengo sempre allenato in francese, inglese, spagnolo o tedesco. Ho sempre fatto tutto con serietà perché senza serietà non si può andare avanti in questo sport che richiede sacrifici e uno spirito di abnegazione non comuni. E' necessaria una cosa sola: fare il proprio dovere". In finale di Coppa Campioni o nel Gabbione in riva al mare di Livorno.

(08 novembre 2011) © Riproduzione riservata


http://www.repubblica.it/rubriche/la-storia/2011/11/08/news/picchi_40_anni_libro_documentario-24640702/?ref=HRLS-6



Lambert Rovers
Honours
BFF Fantasy Rugby World Cup Champion 2011
BFF Fantasy Six Nations Champion 2012
BFF Fantasy FA Cup 2014

Avatar utente
PaulLambert87
Great Supporter
Great Supporter
Messaggi: 8105
Iscritto il: 02/11/2009, 18:18
Team: Celtic F.C.
Località: Piacenza
Contatta:

Re: Lisbon Lions

Messaggio da leggereda PaulLambert87 » 25/05/2013, 16:30

46 anni fa conquistavamo la Coppa dei Campioni. Una delle più grande imprese di sempre nella storia del calcio europeo.



Lambert Rovers
Honours
BFF Fantasy Rugby World Cup Champion 2011
BFF Fantasy Six Nations Champion 2012
BFF Fantasy FA Cup 2014

Avatar utente
Jonas
Supporter
Supporter
Messaggi: 1635
Iscritto il: 10/08/2014, 11:35
Team: Dag & Red
Contatta:

Re: Lisbon Lions

Messaggio da leggereda Jonas » 06/10/2014, 23:22


Link


Partita completa della finale :love:

Avatar utente
PaulLambert87
Great Supporter
Great Supporter
Messaggi: 8105
Iscritto il: 02/11/2009, 18:18
Team: Celtic F.C.
Località: Piacenza
Contatta:

Re: Lisbon Lions

Messaggio da leggereda PaulLambert87 » 02/03/2017, 14:08

Il cinquantesimo anniversario dell'impresa di Lisbona perde un pezzo importante... Si è spento Tommy Gemmell, terzino sinistro con 400 e passa presenze in maglia Celtic, famoso per essere l'autore del momentaneo pareggio in quella famosa finale.



Lambert Rovers
Honours
BFF Fantasy Rugby World Cup Champion 2011
BFF Fantasy Six Nations Champion 2012
BFF Fantasy FA Cup 2014

Lord Sinclair
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8182
Iscritto il: 29/04/2008, 10:08

Re: Lisbon Lions

Messaggio da leggereda Lord Sinclair » 02/03/2017, 18:07

PaulLambert87 ha scritto:Il cinquantesimo anniversario dell'impresa di Lisbona perde un pezzo importante... Si è spento Tommy Gemmell, terzino sinistro con 400 e passa presenze in maglia Celtic, famoso per essere l'autore del momentaneo pareggio in quella famosa finale.


L'ho appreso stamani. Figura iconica sia per aspetto fisico che per dedizione al club.

Avatar utente
greyhound
Supporter
Supporter
Messaggi: 2279
Iscritto il: 30/04/2008, 10:31
Team: West Ham United
Località: Leghorn (Italy)

Re: Lisbon Lions

Messaggio da leggereda greyhound » 02/03/2017, 20:14

Peccato...ci sono celebrazioni particolari in vista? Non so se sapete, forse ne ho gia' parlato , che una maglia matchworn di quella sera dei LL e' qui. Scambiata con Picchi alla fine della partita, passo' al fratello Leo dopo la prematura scomparsa del capitano. Dal fratello al nipote Gianni che....negli anni 80 la usava per giocarci a calcetto!!! :rotfl: Adesso e' stata donata dalla famiglia all' Armando Picchi Calcio che credo abbia un piccolo museo con le memorabilia di Armando.
C'mon lads...let's go for the throat !

Lord Sinclair
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8182
Iscritto il: 29/04/2008, 10:08

Re: Lisbon Lions

Messaggio da leggereda Lord Sinclair » 03/03/2017, 0:06

greyhound ha scritto:Peccato...ci sono celebrazioni particolari in vista? Non so se sapete, forse ne ho gia' parlato , che una maglia matchworn di quella sera dei LL e' qui. Scambiata con Picchi alla fine della partita, passo' al fratello Leo dopo la prematura scomparsa del capitano. Dal fratello al nipote Gianni che....negli anni 80 la usava per giocarci a calcetto!!! :rotfl: Adesso e' stata donata dalla famiglia all' Armando Picchi Calcio che credo abbia un piccolo museo con le memorabilia di Armando.


Ma pensa te, che storie...fantastica l'aneddoto dell'uso di tale reliquia per la partitella di calcetto!!!

Avatar utente
PaulLambert87
Great Supporter
Great Supporter
Messaggi: 8105
Iscritto il: 02/11/2009, 18:18
Team: Celtic F.C.
Località: Piacenza
Contatta:

Re: Lisbon Lions

Messaggio da leggereda PaulLambert87 » 03/03/2017, 12:16

Lord Sinclair ha scritto:
greyhound ha scritto:Peccato...ci sono celebrazioni particolari in vista? Non so se sapete, forse ne ho gia' parlato , che una maglia matchworn di quella sera dei LL e' qui. Scambiata con Picchi alla fine della partita, passo' al fratello Leo dopo la prematura scomparsa del capitano. Dal fratello al nipote Gianni che....negli anni 80 la usava per giocarci a calcetto!!! :rotfl: Adesso e' stata donata dalla famiglia all' Armando Picchi Calcio che credo abbia un piccolo museo con le memorabilia di Armando.


Ma pensa te, che storie...fantastica l'aneddoto dell'uso di tale reliquia per la partitella di calcetto!!!


L'ultima settimana di maggio sono previste celebrazioni di ogni tipo, tra cene di gala, esposizione di cimeli storici, partita tra leggende al Paradise, interviste con i campioni, insomma sarà una settimana dedicata esclusivamente ai leoni di Lisbona.
Non sapevo della storia della maglia, se capiterà da quelle parti verrò in pellegrinaggio ad omaggiarla :D .



Lambert Rovers
Honours
BFF Fantasy Rugby World Cup Champion 2011
BFF Fantasy Six Nations Champion 2012
BFF Fantasy FA Cup 2014


Torna a “Old British Football”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite